Guida al corretto utilizzo dei preservativi

Pubblicato: 23/10/2015 11:50:57
Categoria: Coppia e Sessualità

guida preservativi

Ogni preservativo deve essere indossato sul pene in erezione prima di qualsiasi rapporto sessuale completo; dopo essere stato infilato, è possibile introdurre il pene nella vagina; tuttavia, vogliamo ricordarvi che in particolari casi può essere utilizzato anche durante rapporti orali, onde evitare la trasmissione di malattie pericolose come l’HIV.

Indossare un condom in maniera corretta non è difficile, ma può essere visto come un’esperienza ansiosa e angosciante da moltissimi uomini.

Il nostro consiglio è quello di iniziare a fare pratica da soli, senza pressioni e senza paure, in modo da non farsi trovare inesperti al momento del rapporto sessuale vero e proprio.

Inoltre, dovrete scegliere il tipo di preservativo perfetto per voi, valutando la vostra misura: non dovrà essere né troppo grande né troppo piccolo, ma idoneo alle dimensioni del vostro pene.

Nonostante la pratica possa sembrare semplice, vi sono numerosi errori che gli uomini commettono con grande frequenza, ma prima di spiegarveli abbiamo deciso di fornirvi le istruzioni precise e dettagliate su come utilizzare in maniera impeccabile i preservativi.

Come si utilizzano i preservativi?

Per prima cosa, aprite l’involucro realizzato in alluminio in cui è contenuto il preservativo ed estraetelo con molta attenzione e cura; dovreste evitare di tagliarlo con le unghie o con possibili anelli, pertanto prestate la massima allerta anche durante la fase dello srotolamento nel verso giusto.

A questo punto dovrete stringere tra l’indice e il pollice il serbatoio collocato all’estremità per poter far uscire l’aria; questo dettaglio, se presente, potrebbe provocare rotture improvvise e conseguente calo del piacere sessuale.

Ora poggiate il condom arrotolato all’estremità del pene in erezione e srotolatelo fino a coprire il membro completamente; lisciatelo con le mani per eliminare le bolle e fate in modo che ci sia dello spazio sulla punta per lo sperma che uscirà.

guida per preservativi

Subito dopo l’eiaculazione, dovrete togliere il pene ancora in erezione dalla vagina, stringendo il bordo con due dita in modo che non si sfili e non faccia uscire lo sperma.

La pratica può sembrare facile, ma non tutti riescono a indossare un preservativo con naturalezza le prime volte.

Oltre alla spiegazione pratica, abbiamo deciso di fornirvi alcuni consigli importanti riguardo il suo utilizzo, come ad esempio la conservazione: tutti i preservativi infatti devono essere tenuti in luoghi asciutti e riparati, lontano dal sole, dal calore e dall’umidità.

Quando aprite l’involucro, evitate forbici, coltelli, denti o altri oggetti affilati, poiché potreste danneggiarli. Non dovete assolutamente srotolare il condom prima di indossarlo e gettatelo immediatamente nell’immondizia nel caso in cui l’abbiate messo al contrario.

La maggior parte dei condom è realizzata in lattice, pertanto chiunque sia allergico a questo materiale non deve utilizzarlo.

Inoltre, se i preservativi non riescono a garantire la lubrificazione da voi desiderate, potreste decidere di aggiungere lubrificanti a base acquosa, evitando categoricamente quelli a base oleosa, poiché questi ultimi potrebbero danneggiarli.

Non toccate i profilattici se avete ferite sulle mani che potrebbero trasmettere qualche malattia alla partner e cambiate condom per ogni rapporto sessuale.

Preservativi: quali sono gli errori da evitare?

I preservativi non devono essere sempre utilizzati, poiché ci sono particolari circostanze in cui dovrebbero essere lasciati nel cassetto.

Con questo non vi stiamo dicendo di rinunciare al sesso e alla protezione, ma di acquistare altri prodotti più sicuri. Se la scatola è rotta, prestate attenzione alle condizioni in cui si trova l’involucro: se risulta scollato o sfibrato, il preservativo potrebbe essere stato danneggiato o contagiato da batteri.

Se al contatto con le mani lo sentite fragile o asciutto, potrebbe essere scaduto; se invece notate un colore diverso, potrebbe contenere dei batteri o il lubrificante impiegato è scaduto.

Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità, il preservativo aiuta a prevenire numerose gravidanze indesiderate se impiegato in maniera corretta, insieme alla riduzione di malattie come l’HIV.

come mettere il preservativo

Bisognerebbe prestare maggiore attenzione al suo utilizzo, soprattutto per come si srotola. Tra gli errori più comuni dovuti a rottura e scivolamento, ne troviamo altri che devono essere valutati con estrema cura, in modo da non commetterli in futuro:

  • Ogni preservativo deve essere indossato dall’inizio del rapporto sessuale e non durante
  • È necessario lasciare dello spazio sulla punta del pene e non il contrario
  • È opportuno comprimere l’aria che si riversa sulla punta per evitare rotture e non il contrario
  • Bisogna indossare il preservativo dal lato giusto e non al contrario
  • Bisogna impiegare esclusivamente lubrificanti a base acquosa
  • Bisogna rimuoverlo in maniera corretta e precisa al termine di ogni rapporto

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)