Scegliere la lavatrice perfetta: Guida per l'acquisto sicuro

Pubblicato: 16/04/2018 16:30:20
Categoria: Profumo di Pulito

come scegliere la lavatrice

Scegliere la lavatrice perfetta è un'impresa davvero ardua: il mercato ci offre costantemente centinaia di alternative diverse per prezzo, per funzionamento o per capacità di carico.

Riuscire a scegliere il modello più adatto alle nostre esigenze è sicuramente il primo passo per un lavaggio quotidiano rapido e senza stress.

Vediamo insieme come scegliere la lavatrice migliore per la vostra famiglia.

 

Come scegliere la lavatrice in base alla capienza del carico

Una delle prime cose da valutare durante l'acquisto di una lavatrice è la capienza del carico; per essere sicuri di non sbagliare dobbiamo valutare sia quanti panni laviamo mediamente in una settimana, sia il tempo a disposizione che abbiamo per farlo.

Far partire la lavatrice 3 volte a settimana si traduce inevitabilmente in carichi più leggeri, mentre se siamo abituati a fare un lavaggio a settimana abbiamo bisogno di una lavatrice più capiente.

Una strategia di marketing adottata da molti produttori è quella di rendere più accattivante e utile una lavatrice in grado di lavare piumini e coperte grazie al carico massimo da 12 kg.

Inizialmente può sembrare davvero utile, ma quante volte all'anno laveremo i nostri piumini?

Piuttosto che fare un investimento per un'azione da intraprendere solo due volte l'anno, sarebbe bene scegliere una lavatrice in grado di supportarci nella pulizia di tutti i giorni.

Far partire una lavatrice vuota significa infatti sprecare energia elettrica, detersivo e acqua, risorse che alla fine dell'anno si fanno sentire con bollette più care e una perdita costante di soldi.

 

scegliere capienza lavatrice

La lavatrice perfetta quanti chili di bucato deve lavare?

  • Per un single la lavatrice perfetta è quella da 4 Kg;

  • Una coppia sceglierà invece una lavatrice da 5 Kg fino a 7 Kg;

  • Per una famiglia composta da 3-4 persone è utile una lavatrice di 7 Kg o 8 Kg;

  • Infine per le famiglie più numerose la scelta più adatta è dai 9 Kg in su.

 

Quale modello di lavatrice scegliere? Con carica dall'alto o frontale?

scegliere lavatrice carica dall'alto o frontale

La lavatrice si presenta in due soluzioni principali: con carica frontale o con carica dall'alto; scopriamole insieme e valutiamo le differenze.

La lavatrice con carica dall'alto è il modello più adatto a chi ha poco spazio a disposizione, inferiore ai canonici 60 cm di spazio che in genere occupano le lavatrici tradizionali.

Le dimensioni standard delle lavatrici con carica dall'alto sono infatti di 90 cm di altezza, 40 di larghezza e 60 di profondità, molto più sottili dei modelli classici larghi generalmente 60cm x 60 cm.

La capienza di carico è però limitata rispetto alle lavatrici tradizionali: il range varia da un minimo di 5 Kg a un massimo di 8 Kg circa.

Via libera quindi a single, coppie e famiglie ristrette, ma oltre i 4 componenti sarebbe più utile scegliere un modello che permetta un carico maggiore.

Le lavatrici con carica frontale sono invece le classiche con oblò, più funzionali e adatte quasi a tutti. Richiedono maggiore spazio a disposizione, ma garantiscono prestazioni di lavaggio generalmente non raggiungibili da lavatrici modello slim o con carica dall'alto.

Il nostro consiglio è quindi quello di orientarsi verso un modello tradizionale qualora ne abbiate la possibilità, ripiegando su un modello slim quando non ci siano le condizioni sufficienti di spazio a disposizione.

 

Scegliere la lavatrice a motore inverter o tradizionale?

scegliere la lavatrice a modello inverter

Negli ultimi anni si sono fatte largo sul mercato numerosi modelli di lavatrici con motore inverter. Ma cosa sono?

Dopo numerosi test effettuati possiamo dire che le lavatrici con motore inverte garantiscono generalmente prestazioni molto superiori ai modelli tradizionali. Limitano il rumore della centrifuga, aumentano la stabilità dell'elettrodomestico e garantiscono un consumo minimo di energia, consentendo di risparmiare fino al 20% in più sulla bolletta.

Questo perché il motore inverter è così silenzioso da poter essere utilizzato anche nelle fasce notturne, quelle a maggiore risparmio economico. Utile per risparmiare e adatto anche a chi trascorre la maggior parte del tempo fuori casa e la notte è l'unico momento a disposizione in cui far partire il lavaggio.

Come funziona un motore inverter?

A differenza delle lavatrici tradizionali che utilizzano il movimento delle spazzole per alimentare il motore, le lavatrici inverter utilizzano una centralina elettrica in grado di ottimizzare il consumo di energia e produrre il movimento oscillatorio del motore.

Questo si traduce quindi in una maggiore silenziosità del dispositivo e un ridotto deterioramento delle componenti meccaniche dell'elettrodomestico, che avrà di conseguenza una durata di vita maggiore.

 

Scegliere la lavatrice a 1000 giri o 1600 giri?

Una delle caratteristiche della lavatrice da prendere in esame riguarda il numero di giri al minuto effettuati durante la centrifuga: possono partire dagli 800 giri standard dei modelli più economici fino ad arrivare ai 1800 giri al minuto nei modelli più costosi.

I Brand spingono la vendita delle lavatrici con un ciclo di rotazioni più elevato, giustificandone il prezzo con una migliore capacità di pulizia delle fibre.

In realtà questo è vero fino ad un certo punto: una rotazione rapida consente una maggiore frizione dei capi, che sicuramente verranno puliti con maggiore energia e con risultati migliori.

Bisogna però dire che maggiori rotazioni del cestello aumentano notevolmente lo stress meccanico a cui è sottoposta la lavatrice, con conseguente riduzione del ciclo di vita dei singoli ingranaggi.

Il nostro consiglio è trovare un compromesso: una lavatrice da 1.000 o da 1.2000 giri è perfetta per soddisfare le esigenze più comuni durante i cicli di lavaggio, garantendo un risparmio economico nell'immediato e una soddisfazione a lungo termine.

come scegliere lavatrice perfetta

 

Come scegliere la lavatrice in base al prezzo

Nel mercato delle lavatrici troviamo fasce di prezzo diametralmente opposte: possiamo partire da 200 euro per i modelli basici fino ad arrivare a cifre a tre zeri per i modelli più costosi.

Indicativamente possiamo dire che le lavatrici con il miglior rapporto qualità prezzo si attestano nella fascia tra i 400 e i 600 euro, in grado di offrire un buon compromesso qualitativo in base alle tecnologie offerte.

  • Costo lavatrici più economiche sul mercato: tra i 150 € e i 200 €.

    Queste lavatrici presentano generalmente un carico sui 5 Kg, una fascia energetica non particolarmente elevata e circa 800 giri al minuto.

  • Costo lavatrici di fascia medio-bassa: tra i 200 € e i 350 €.

    Queste lavatrici presentano caratteristiche aggiuntive rispetto ai modelli basici, come un maggior numero di giri al minuto e una fascia energetica intorno alla A+ o A++. Generalmente sono lavatrici adatte a una famiglia ristretta, con un carico di circa 6 Kg.

  • Costo lavatrici di fascia medio-alta: tra i 400 € e i 500 €.

    Queste lavatrici sono quelle più acquistate, perché offrono un ottimo compromesso fra la qualità e il prezzo. Garantiscono prestazioni elevate e un risparmio energetico ottimale (A+++ o superiore), con un cestello da circa 7 Kg o 8 Kg.

  • Costo lavatrici di fascia alta: da 600 € a 800 €.

    Queste lavatrici di fascia alta presentano delle caratteristiche quasi imbattibili a livello qualitativo. Generalmente presentano quasi esclusivamente un motore inverter, si attestano sui 1600 giri al minuto e hanno una capienza di oltre 8 Kg di peso.

  • Costo lavatrici di lusso: dai 900 euro in su.

    Queste lavatrici sono adatte a chi presenta particolari esigenze di carico (oltre i 10 kg) e non vuole rinunciare alla qualità del lavaggio. In queste lavatrici troverete tutto il necessario per lavare i capi delle famiglie più numerose, la tecnologia più avanzata sul mercato e collegamento alla rete wi-fi.

 

Conclusioni: qual è la migliore lavatrice sul mercato?

Studiando il mercato di questi elettrodomestici possiamo dirvi che non esiste un vero e proprio vincitore. Ogni famiglia ha le sue esigenze, e trovare il giusto compromesso fra costo, carico e spazio vi aiuterà a scegliere la migliore lavatrice per voi.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)