Quanto è resistente un preservativo?

Pubblicato: 17/11/2015 15:12:57
Categoria: Coppia e Sessualità

pasante preservativi resistenti

Chi decide di utilizzare un preservativo durante i rapporti sessuali, si sarà sicuramente chiesto quanto sia efficace un prodotto in lattice contro le malattie sessualmente trasmissibili e le gravidanze indesiderate.

Stiamo parlando di un prodotto decisamente importante, poiché in grado di garantirci protezione e sicurezza e, di conseguenza, è molto importante sapere quanto è resistente.

Vogliamo ricordarvi, forse per offrire maggiore rassicurazione, che ogni condom subisce numerosi e precisi controlli prima di essere messo in vendita, in modo da garantire l’affidabilità al 100%.

A che controlli di resistenza si sottopongono solitamente i preservativi?

preservativi extra resistenti

Questi controlli, appartengono al processo produttivo di ogni preservativo, denominati testing. Vediamo di che cosa si tratta:

  • Test dell’elettricità: è uno dei primi controlli a cui i preservativi sono soggetti. I prodotti passano tramite un campo elettrico ad alto voltaggio che consente di scoprire la possibile presenza di danni, permettendo così all’azienda di scartare quelli difettosi
  • Prova di scoppio: tramite questa analisi i profilattici vengono gonfiati fino a raggiungere il massimo punto di rottura, in modo da poterne valutare le doti elastiche e la resistenza alla pressione più alta
  • Waterlight test: già dalla parola water, possiamo intendere che in questo caso la prova viene effettuata con l’acqua. I condom vengono riempiti con l’acqua a temperatura ambiente e lasciati sospesi nel vuoto per qualche minuto; nel caso in cui vi fossero possibili perdite, si potranno verificare con della carta assorbente
  • Test di resistenza fisica: vi sono alcuni determinati campioni che vengono invecchiati in maniera artificiale, poiché messi a temperature di circa 70 gradi per almeno due giorni; in una fase successiva è possibile valutare lo stato di conservazione del prodotto dopo cinque anni

Detto questo, possiamo assicurarvi che non ci sono troppi problemi dal punto di vista dell’affidabilità, anche se il nostro consiglio è quello di utilizzare prodotti che presentino il marchio CE, MD e OK.

Ovviamente, oltre ai test e alle raccomandazioni inerenti all’acquisto, ci riserviamo il dovere di informare ogni consumatore che anche il suo utilizzo personale dell’oggetto può precludere la sua affidabilità.

Bisognerà quindi evitare ogni cattiva abitudine che ne possa causare il deterioramento, con conseguenti rotture. Nel nostro sito potrete trovare inoltre preservativi resistenti, diciamo extra resistenti, appositamente studiati per i rapporti anali.

Tra i più resistenti marchiati durex possiamo trovare i Durex Performa e i Durex Defensor.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)