Impianti fotovoltaici: normative e agevolazioni previste per il 2018

Pubblicato: 02/03/2018 11:38:21
Categoria: Elettricisti per Passione

Pannelli fotovoltaici agevolazioni 2018

Negli ultimi anni il Governo Italiano ha garantito una serie di vantaggi e incentivi per chi investiva sull’energia pulita, in particolare sugli impianti fotovoltaici.

In questo modo ha promosso lo sviluppo di una sempre più crescente domanda di installazione di pannelli solari e di energia a basso impatto ambientale.

Anche in questo 2018 avremo importanti agevolazioni da poter sfruttare, sia come soggetti privati che come imprese.

Scopriamoli insieme.

Incentivi per i privati: Bonus ristrutturazione 2018

pannelli fotovoltaici per privati

Anche per questo 2018 lo Stato premierà chi vorrà investire sulle energia rinnovabili, seguendo la scia del 2016 e del 2017.

Per tutti i cittadini che vorranno ristrutturare la propria casa, migliorandone la classe energetica e provvedendo all’installazione di nuovi pannelli solari a risparmio energetico, lo Stato garantisce una detrazione fiscale pari al 50% della spesa sostenuta.

Fino al 31 Dicembre 2018 chi deciderà di provvedere alla posa degli impianti potrà contare su una detrazione fino a un massimo di 96.000 Euro, distribuiti nei 10 anni successivi alla conclusione dei lavori.

Basterà chiedere il rimborso tramite IRPEF con tutta la documentazione richiesta (che accerterà l’avvenuta effettuazione della ristrutturazione), godendovi tutti i benefici offerti.

Incentivi per le imprese: Super ammortamento fotovoltaico al 130%

pannelli fotovoltaici per imprese

Nel 2018 la legge di Bilancio riconferma il Super Ammortamento, l’agevolazione fiscale per le imprese italiane che desiderano investire nella propria attività.

La legge prevede queste agevolazioni solo sull’acquisto delle componenti impiantistiche (e non strutturali) di cui l’azienda necessita, tra cui è possibile inserire l’acquisto di nuovi impianti fotovoltaici.

Questo Super ammortamento è al 130%, favorendo notevolmente gli investimenti aziendali: se infatti l’impresa acquisterà un bene a 100 euro (come ad esempio nuovi pannelli fotovoltaici), grazie a questo incentivo statale il suo costo deducibile arriva a 130 euro.

Detto in parole povere è possibile aumentare del 30% il prezzo del bene acquistato.

Questo costo aumentato andrà poi ripartito in quote annuali, calcolate in base al coefficiente d’ammortamento; per gli impianti fotovoltaici, ad esempio, avremo un coefficiente pari al 9%.

Chi può beneficiare del super ammortamento 2018?

Il super ammortamento può essere usufruito dai titolari di reddito d’impresa e dai lavoratori autonomi, escludendo i contribuenti del regime forfettario e le imprese operanti nel settore marittimo.

Per rientrare nel super ammortamento bisogna acquistare i beni detraibili entro il 31 Dicembre 2018, o effettuare l’ordine versando un acconto non inferiore al 20%.

In quest’ultimo caso è possibile presentare domanda entro il 30 Giugno 2019, ma consigliamo comunque di rimanere nei termini (laddove possibile) del 31 Dicembre 2018.

 

Per le imprese che vogliono un accesso al credito: Nuova Sabatini TAR 2018

Un’ulteriore agevolazione messa a disposizione dal Governo e dal Ministero dello Sviluppo Economico è la Nuova Sabatini 2018, chiamata anche “Misura dei beni strumentali”.

Questa agevolazione vuole facilitare l’accesso al credito delle imprese italiane, sostenendole in maniera significativa.

Questa misura è finalizzata all’acquisto e al rinnovo di determinati beni, primo fra tutti l’acquisto di un nuovo impianto fotovoltaico e il miglioramento della propria efficienza energetica.

Le caratteristiche di questa misura economica sono le seguenti:

  1. Interessi del credito coperti dal Ministero dello Sviluppo Economico e Tassi d’interesse vicini allo 0%
  2. Importo erogato compreso tra 20.000 € e 2 Milioni di Euro, per un massimo di cinque anni.
  3. Fondo di garanzia fino all’80%.

Ovviamente questa agevolazione prevede l’accesso a un credito, pertanto è una tipologia di aiuto economico del tutto diverso dai precedenti: non per questo meno valido, ma come tutti i prestiti, consigliamo di valutare in separata sede tutti i pro e i contro.

Conviene investire negli impianti fotovoltaici?

Convenienza impianti fotovoltaici

Dopo aver analizzato tutti gli incentivi offerti per questo 2018, il prossimo step sarà quello di analizzare tutti i PRO e i CONTRO offerti da questa energia pulita.

Senza dubbio i vantaggi offerti dagli impianti fotovoltaici sono numerosi, e attraggono un numero sempre crescente di interessati, prova del fatto che gli incentivi promossi continuano ad essere ampiamente utilizzati.

Il primo (e forse ovvio) beneficio che trarremo è l’erogazione di un’energia pulita e rinnovabile, perfetta per chi desidera rendere eco-sostenibile una struttura.

Questo tipo di energia elettrica non produce infatti alcuna forma di inquinamento, permettendo di riscaldarci e di illuminare le nostre stanze in ottica eco-friendly.

In secondo luogo avremo un notevole alleggerimento delle bollette: un impianto fotovoltaico è infatti in grado di abbattere sensibilmente (o sostituire del tutto) l’utilizzo di energia a pagamento, regalandoci una bolletta decisamente più economica.

Infine, come terzo e ultimo vantaggio, il fotovoltaico aumenterà notevolmente il valore del vostro immobile, migliorando la classe energetica dei locali e alzando il prezzo di compravendita dell’abitazione.

A voi le considerazioni finali. Senza dubbio il costo iniziale da sostenere è elevato, ma sarete voi (o la vostra azienda) a considerare la soluzione più adatta alle vostre esigenze.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)