Come pulire e preparare la veranda per l'estate?

Pubblicato: 02/07/2020 09:58:20
Categoria: Profumo di Pulito

Veranda esterna arredata

Con l’arrivo delle calde temperature estive passare del tempo in casa diventa sempre più difficile. Ci si affida a condizionatori e ventilatori che spesso ci costringono a un consumo elevato di energia elettrica oppure, se la vostra abitazione ne è fornita, si sceglie di passare molto più tempo in balcone o in veranda.

Chi dispone di un terrazzo, in particolare, sa bene quanto sia rilassante e piacevole passare del tempo qui nei mesi estivi organizzando pranzi o cene in compagnia.

Per fare questo però, è obbligatorio poter contare su uno spazio pulito, organizzato e igienizzato. Dai vetri ai pavimenti, dagli oggetti alle grondaie, ecco tutto quello che dovete fare per preparare la vostra veranda esterna ai mesi più caldi dell’anno.

PAROLA D'ORDINE: PULIRE A FONDO E DISINFETTARE I PAVIMENTI

Pulire i pavimenti

La prima cosa da fare, quando iniziamo a mettere mano alla nostra veranda, è valutare la possibile presenza di muffa dovuta all’umidità. Questa può essere un problema se non trattata nella maniera corretta perché tende a ripresentarsi con cadenza puntuale e anche più aggressiva.

Per combatterlo ti consigliamo l’utilizzo di un prodotto specifico o un rimedio casalingo sempre efficiente come alcool e aceto bianco, ottimo anche per disinfettare in profondità. Per coprire le macchie di muffa sul muro e riportare le pareti al bianco originale puoi invece utilizzare un fondo coprente (come il Tecnostuk Muffa KO).

Risolto il problema muffa, è il momento di concentrarci su una di quelle operazioni che siamo costretti a svolgere quotidianamente nella nostra casa: la pulizia dei pavimenti. Si parte con una passata iniziale con scopa o aspirapolvere e si tratta poi in base al materiale con cui è costruita la veranda.

Se il pavimento è di un materiale delicato (veranda in legno) affidati a un detergente non troppo aggressivo oppure a panni umidificati che ti garantiranno un risultato sicuro ed efficace come Brawn o Swiffer Wet.

PULIZIA DEI VETRI, MOBILI E RINGHIERE, I DETTAGLI IMPORTANTI

Donna pulisce i vetri

La pulizia delle vetrate è uno dei problemi più comuni che siete costretti ad affrontare se avete una veranda chiusa. Se sono molto sporche è fondamentale prima eliminare la polvere o lo sporco in superficie e poi procedere con la pulizia utilizzando prodotti mirati per garantire una brillantezza assoluta.

Un consiglio? Se vuoi evitare aloni evidenti, occupatevi del lavaggio dei vetri quando il sole non batte più sulla superficie.

L’ultimo dettaglio, da non sottovalutare, riguarda la pulizia di quei dettagli che se curati fanno davvero la differenza in una veranda. Stiamo parlando di tende da sole, ringhiere e mobili che dovrete trattare con prodotti specifici a seconda del materiale con cui saranno costruite.

Se cercate un alleato affidabile per pulire e igienizzare ogni superficie, noi vi consigliamo i prodotti Napisan (come lo Spray igienizzante multisuperfici con potere sgrassante).

Chiudiamo questa guida dedicata alla pulizia della veranda in estate con un piccolo consiglio: cercate di tenere lontani da questo spazio piccioni, formiche e tarme che con la loro presenza e i loro escrementi possono danneggiare mobili e superfici e che, in un periodo come questo, possono essere portatori di infezioni o malattie.

Siete pronti a rendere la vostra veranda a prova d’estate? Seguite i nostri consigli e potrete godervi appieno ogni spazio del vostro terrazzo.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)