Come illuminare correttamente uno specchio da bagno

Pubblicato: 27/04/2017 15:19:09
Categoria: L'Arte di Illuminare

illuminare specchio da bagno

Utili, raffinati, senza tempo: gli specchi rappresentano un accessorio fondamentale e un pezzo indispensabile per completare l'arredamento del bagno.

Perché lo specchio svolga al meglio la sua funzione in una delle stanze più vissute della casa, tuttavia, sarà necessario non solo scegliere un modello adatto allo stile dell'ambiente e alle dimensioni a disposizione, ma anche illuminarlo correttamente.

Il problema dell'illuminazione ottimale dello specchio da bagno è spesso sottovalutato, eppure può influire in maniera significativa sul comfort e sulla resa di questo accessorio: ombre, colori e luminosità dell'immagine possono risentire di luci non gestite in modo sapiente.

Quale forma di sorgente luminosa, quindi, è quella più adatta allo specchio del bagno? La scelta ottimale potrà ricadere sulle luci a led, economiche, funzionali e resistenti all'alto tasso di umidità solitamente presente nella stanza da bagno.

Abbinare allo specchio una generica lampada da parete, tuttavia, non sarà sufficiente: per un risultato perfetto servirà prendere in considerazione molte variabili - come le dimensioni dello specchio - che se ben valorizzate miglioreranno le prestazioni della superficie riflettente. 

Come progettare al meglio l'illuminazione di uno specchio da bagno?

Il primo passo da compiere per progettare un sistema di illuminazione perfetto è quello di analizzare la forma e la grandezza dello specchio da bagno.

Difficile immaginare, per esempio, che una sola sorgente luminosa centrale possa valorizzare al meglio una superficie di grandi dimensioni.

specchio da bagno moderno

Molto meglio, in questo caso, moltiplicare le fonti di luce e posizionarle in modo omogeneo sulla sommità dello specchio: questa soluzione sarà perfetta per minimizzare le zona d'ombra sull'immagine restituita e valorizzare al meglio colori e profondità.

Anche la resa estetica, in questo caso, sarà migliore: l'intera stanza risulterà più luminosa, con un effetto ottico di maggiore spazio che gioverà soprattutto agli ambienti più angusti.

Un occhio di riguardo verso il Make-Up

Dedicato soprattutto alla cura del corpo, lo specchio del bagno svolge spesso anche la funzione di ausilio indispensabile per l'applicazione del make-up.

In questo caso in particolare, l'attenzione verso l'illuminazione sarà ancora più importante. Soprattutto quando le dimensioni della superficie sono consistenti, infatti, si consiglia di optare per modelli con illuminazione led integrata: collocata lungo l'intero perimetro dello specchio, questa soluzione è sicuramente la preferita dei visagisti, perché consente di ottenere un'immagine riflessa uniformemente luminosa, senza appiattire la tridimensionalità del viso o lasciare alcune aree in ombra.

La scelta di luci fredde, inoltre, consentirà di minimizzare l'alterazione dei colori e ottenere un risultato molto vicino a quello della luce naturale.

L'applicazione del trucco, in questo modo, potrà avvenire in modo più semplice e adatto a valorizzare davvero tonalità e volumi reali del viso.

Quando non si dispone di uno specchio a illuminazione integrata, in ogni caso, lo stesso risultato potrà essere ottenuto applicando le fonti luminose sui quattro lati della superficie riflettente, scegliendo dei led fissi da posizionare a distanza regolare. 

Come valorizzare specchi da bagno di piccole dimensioni

specchio da bagno led

Non tutti gli specchi da bagno coprono grandi superfici. Come valorizzare, quindi, ambienti e accessori di piccole dimensioni?

La soluzione a lampada led centrale, collocata sulla sommità dello specchio, è una delle scelte più classiche ed efficaci.

In questo caso, la cosa più importante sarà scegliere una fonte di luce abbastanza forte, optando per un faretto orientabile: in questo modo il raggio potrà essere direzionato secondo le esigenze, ottenendo sempre una resa perfetta per ogni occasione d'uso e necessità.

Per un risultato più omogeneo, tuttavia, questo tipo di illuminazione potrà essere integrata con lampade da parete posizionate lateralmente, che circondino chi si posiziona davanti allo specchio e regalino un risultato di illuminazione diffusa ottimale. 

Ma l'illuminazione da bagno, si sa, non è solo una questione di utilità: le luci contribuiscono, con la loro tonalità e la scelta del posizionamento, a costruire l'estetica di una stanza.

Il bagno, ambiente dedicato per eccellenza al relax e alla cura di sé, dovrebbe essere arredato in modo da suggerire comfort e intimità.

Quella di luci calde e soffuse è sicuramente una scelta d'obbligo in questa parte della casa. Come riuscire a combinare, quindi, le esigenze funzionali a quelle più strettamente estetiche?

L'equilibrio perfetto sarà quello regalato da due circuiti di illuminazione, uno a luci calde e uno a luci fredde, da accendere all'occorrenza.

Le prime saranno perfette per creare un'atmosfera riposante, adatta al momento del bagno o della doccia: potranno essere posizionate sulle pareti o sul soffitto tramite applique e plafoniere.

Le seconde, posizionate rigorosamente intorno allo specchio, provvederanno a soddisfare l'esigenza di un'immagine riflessa che sia il più possibile fedele a quella reale. In questo modo, il bagno saprà essere valorizzato in tutti i suoi aspetti salienti, grazie a luci led versatili e resistenti.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)