4 consigli per scegliere il miglior cibo per cani

Pubblicato: 07/07/2020 11:28:45
Categoria: Consigli per gli acquisti

Cane affamato

Avere un cane è una responsabilità non da poco perché ci “costringe” a determinate azioni quotidiane durante la giornata. Diventato ormai un membro della famiglia a tutti gli effetti, il nostro amico a quattro zampe ha bisogno di cure, di essere accompagnato a fare bisogni, di coccole e, soprattutto, di un’alimentazione sana ed equilibrata.

Scegliere gli alimenti giusti per la corretta alimentazione del nostro cane non è facile perché sono tanti i fattori che incidono sul suo stile di vita. Se volete andare sul sicuro e semplificarvi la scelta del miglior cibo per il vostro amico a quattro zampe, allora continuate a leggere questo articolo e troverete 4 semplici consigli in base a cui potrete valutare il miglior prodotto per il vostro cane.

Età, razza e attività del proprio cane

Cuccioli cane

Ovviamente, il primo fattore da tenere in considerazione riguarda età, razza e attività giornaliere del nostro amico a quattro zampe. Un cucciolo ha un’alimentazione differente rispetto a un cane anziano, stessa differenza che esiste tra un cane d’appartamento (abituato a poco movimento) rispetto a uno altamente attivo.

Capire queste prime caratteristiche è fondamentale perché ci permette di tenere sotto controllo il peso del nostro amico ed evitare problemi di obesità che, in caso di alimentazione scorretta, si possono palesare nel corso degli anni.

Indicazioni e adeguatezza nutrizionale

Golden Retriever ha fame

Le indicazioni nutrizionali sono il secondo fattore che incide sulla scelta del miglior prodotto per cani. Il mercato è ormai pieno di prodotti di ogni tipo ma non possiamo scegliere sulla base della regola “uno vale l’altro”.

Un cane di stazza importante avrà bisogno di più nutrienti rispetto a uno di taglia piccola, così come è bene conoscere se il nostro amico ha allergie, disturbi alimentari o altro. Utile per una corretta gestione del cane è conoscere l’adeguatezza nutrizionale di un prodotto. Questo ci servirà come parametro per:

  •          Prevenire deficit nutrizionali
  •          Valutare la presenza di adeguate riserve corporee
  •          Mantenere le funzioni dell’organismo a livelli ottimali
  •          Prevenire patologie nutrizionali

Evitare alimenti unti, salati e ricchi di zucchero

Il terzo fattore da tenere sotto controllo riguarda quegli alimenti potenzialmente dannosi per la salute del nostro amico a quattro zampe. Il metabolismo del cane è completamente differente da quello di un essere umano, di conseguenza è fondamentale mantenere una dieta sana ed equilibrata.

Evitate di “viziarlo” con cibi ricchi di zucchero, che possono portare a diabete o malattie cardiache e snack salati o unti, pericolosi per la pressione arteriosa.

Rivolgersi a un veterinario

Dalmata ghiotto

Tra i fattori che abbiamo visto ce n’è uno, forse il più importante, da considerare per la scelta dei migliori alimenti per cani. Stiamo parlando delle indicazioni del veterinario, colui che più di tutti è in grado d’indirizzarci nella scelta del prodotto più idoneo per una corretta alimentazione del nostro amico peloso.

Evitate le diete fai da te trovate in rete o consigliate da amici e affidatevi a una persona che saprà indicarvi la strada corretta per mantenere il vostro amico sano e forte.

Volete un fedele alleato per l’alimentazione del vostro cane? Se la vostra risposta è sì, allora abbiamo un paio di suggerimenti per voi. Cesar vi propone un prodotto in diverse varianti dagli alti valori nutrizionali (tra le 89 e le 91 kcal per 100g), senza zuccheri, aromi e coloranti artificiali perfetto per curare l’alimentazione del vostro amico peloso. Noi vi consigliamo i tre prodotti più venduti dal nostro store online:

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)