4 trucchi per allungare la vita della vostra lavatrice

Pubblicato: 12/05/2021 15:30:00
Categoria: Consigli per gli acquisti

donna-lavatrice

Se pensiamo a uno degli elettrodomestici più utilizzati e sollecitati nell’arco del suo ciclo di vita, non possiamo che pensare subito alla lavatrice.

Sì, proprio lei, la nostra fedele compagna di viaggio che almeno 1 o 2 volte a settimana viene chiamata a rapporto per il lavaggio del nostro bucato.

Forse non ne siete a conoscenza, ma questo apparecchio ha una certa incidenza sulla bolletta perché, da sola, rappresenta circa il 10% dei consumi totali di energia prodotta in casa.

La durata di vita media di una lavatrice è di circa 7 anni, ma il suo ciclo può essere allungato con dei particolari accorgimenti che ne possono evitare usura o malfunzionamenti.

Volete scoprire questi “trucchetti” per sfruttare a lungo i cicli di lavaggio di questo elettrodomestico? In questo articolo ne vedrete alcuni che vi permetteranno di allungare la vita e le performance della vostra lavatrice.

Il cassetto dei detersivi e il filtro

Se volete un elettrodomestico che possa durare per anni senza particolari “incidenti di percorso” è importante una corretta manutenzione dei componenti della lavatrice.

Uno dei punti più critici è il cassetto dei detersivi perché è qui che si accumulano residui dei prodotti che utilizzate per il vostro bucato quotidiano (es. ammorbidente).

Per ridurre i rischi e per effettuare una completa pulizia del cassetto, questo va rimosso dalla propria sede e lavato con acqua calda e un vecchio spazzolino in modo da eliminare ogni traccia di detersivo.

Altro punto estremamente delicato della lavatrice è il filtro, uno dei peggiori nemici da affrontare perché tende a intasarsi con frequenza e regolarità.

Questo va controllato almeno 2/3 volte l’anno, soprattutto se la lavatrice non scarica, centrifuga male oppure fa strani rumori durante il lavaggio. Il motivo può dipendere dalla presenza di residui di sporco, peli o fili che possono intasare lo scarico dell’acqua e ostruirlo.

Pulire il filtro è molto semplice: munitevi di mocio e secchio per eventuali perdite d’acqua, estraetelo con le mani o aiutandovi con un pappagallo (se particolarmente rigido) e lavatelo con attenzione prima di reinserirlo nell’apposito alloggiamento.

L'oblò e il cestello

pulizia-lavatrice

Anche se non sembra, il cestello della lavatrice contiene molti più batteri e sporcizia di quanto immagini. La prima regola per evitare la formazione di cattivi odori e muffa e, al tempo stesso, prevenire il deterioramento della guarnizione è tenere aperto lo sportello al termine del ciclo di lavaggio.

Evita di lasciare i panni bagnati in lavatrice per un tempo più lungo del previsto perché, oltre a prendere un cattivo odore, questa abitudine rischia di aprire la strada alla proliferazione di germi e batteri.

Il consiglio per il cestello è di effettuare, almeno 1 volta al mese, un lavaggio a vuoto con 1 bicchiere di aceto di vino bianco e un programma superiore a 90°.

Questo vi permetterà di allontanare la formazione di muffe e a igienizzare il cestello della lavatrice praticamente a costo zero.

Fate attenzione al calcare

Uno dei peggiori nemici della vita della lavatrice è il calcare. Questo, depositandosi sulla resistenza elettrica, riduce l’efficacia del lavaggio e fa aumentare in maniera considerevole i consumi di energia.

Nel nostro store online potete trovare prodotti specifici per trattare la formazione di calcare ma esistono anche metodi naturali che possono tornarvi utili per combatterlo.

Uno di questi è fare un lavaggio a vuoto ad alte temperature con 2 litri di aceto di vino bianco diluito con acqua direttamente nel cestello e aggiungere, infine, un cucchiaino di bicarbonato di sodio, dotato di un forte potere igienizzante.

Se volete ovviare al problema del forte odore d’aceto che potrebbe persistere all’interno del cestello, il consiglio è utilizzare alcune gocce di olio essenziale della fragranza che preferite (limone, lavanda ecc.).

A questo punto date il via al ciclo di lavaggio con una temperatura di almeno 60 gradi e vedrete che l’odore di aceto dalla lavatrice sarà completamente scomparso e avrete un cestello sia profumato che igienizzato.

Un altro piccolo consiglio per allungare la vita del vostro elettrodomestico è staccare l’alimentazione elettrica rimuovendo la spina. Questo terrà la lavatrice al sicuro da eventuali sbalzi elettrici che possono influire sui suoi componenti (anche da spenta).

L’uso corretto della lavatrice

lavaggio-lavatrice

Sembra una banalità, ma la vera differenza nel lavaggio a lavatrice è utilizzarla nella maniera corretta. Questa deve, innanzitutto, lavorare a pieno regime evitando sovraccarichi o carichi a metà che possono andare a danneggiare le componenti interne dell’elettrodomestico.

Una volta caricata correttamente, è necessario scegliere il programma più adatto ai vostri capi (misto, delicato, rapido ecc.). Il consiglio è non utilizzare le alte temperature (a meno di panni eccessivamente sporchi) perché i capi si lavano e disinfettano in maniera impeccabile anche a 40°.

Temperature elevate fanno consumare di più la lavatrice e nel tempo viene sollecitata la resistenza che permette il riscaldamento dell’acqua; ergo, a lungo andare avrete un elettrodomestico che si usurerà più velocemente del normale.

Se utilizzate un lavaggio rapido, dovete tener presente, inoltre, che la fase di risciacquo sarà più breve di un normale lavaggio. Per questa ragione è meglio riempire la lavatrice a metà e utilizzare anche mezza dose di detersivo per evitare eccessivo accumulo di sapone nel cestello.

Anche il ruolo del detersivo è importante per il corretto funzionamento della lavatrice e una perfetta rimozione delle macchie. Per il vostro bucato quotidiano nel nostro store online potete trovare una vasta gamma di detergenti delle migliori marche come Dash, Sole, Ava o Bio Presto.

Non solo, perché nella sezione bucato lavatrice potete acquistare anche una vasta gamma di ammorbidenti, additivi, smacchiatori coloranti a un prezzo davvero conveniente.

Siamo sicuri che con i nostri consigli (e i prodotti disponibili nel nostro store) potrete allungare la vita della vostra lavatrice e godervi un elettrodomestico che lavorerà in maniera impeccabile per anni e anni.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)