Ti manca il caffè al bar? Ecco come farlo al top anche a casa!

Pubblicato: 31/03/2020 16:01:16
Categoria: Il Piacere del Caffè

L'emergenza Covid-19 in Italia, oltre a cambiare le nostre abitudini lavorative e di studio, ha portato alla chiusura immediata di bar, ristoranti e altre attività considerate non essenziali per limitare la diffusione del contagio.

Dopo più di un mese di quarantena però potresti iniziare a sentire la mancanza di quei piccoli piaceri che, solo poco tempo prima, davi per scontati: andare fuori a mangiare una pizza, trovarti con gli amici o bere il caffè al bar prima di recarti al lavoro o a scuola.

Se però la pizza la si può anche ordinare a domicilio, oppure imparare a farla a casa, e gli amici si possono comunque sentire al telefono oppure vedere in videochat, un discorso diverso lo si deve fare invece per il caffè.

Questo perché preparare un buon non solo è un'arte, ma è anche uno dei segreti meglio custoditi dai baristi.

Come fare quindi se, un giorno, scopri che il caffè al bar ti manca e che il desiderio della caffeina è più forte del previsto? Semplice: leggi tutti i nostri trucchi, che potrai trovare qui sotto, e imparerai come fare un caffè al top e buono come quello del bar anche a casa!

Come fare il caffè come al bar: i passi da seguire se usi una caffettiera

  • Versa dell'acqua calda nella tua caffettiera per preriscaldarla.
  • Macina il tuo caffè in grani abbastanza finemente, ma non troppo: deve avere la stessa consistenza del sale marino.
  • Versa due cucchiai di caffè nel filtro, poi scuotilo leggermente per appiattirlo.
  • Chiudi la tua caffettiera, dopodiché muovi la mano in modo delicato, ma rapido, per far girare l'acqua. In questo modo bagnerai tutto il caffè e ti assicurerai anche che tutti i fondi si estraggano alla stessa velocità.
  • Metti la tua caffettiera sul fuoco e aspetta che il caffè salga nel raccoglitore. Ci vorranno circa quattro minuti.
  • Il tuo caffè sarà pronto per essere gustato quando vedrai salire una schiumetta color nocciola. Non aspettare oltre per versarlo nella tazza scelta e gustarlo!
  • Se il caffè dovesse risultare troppo forte o amaro, usa una grana più grossa per meno tempo, mentre se è debole o un po' acido, lascialo sul fuoco più a lungo oppure usa una macinatura più fine.

Come fare il caffè come al bar: i passi da seguire se usi una macchina del caffè

PS: Ti ricordiamo che nel nostro ecommerce sono disponibili capsule originali e compatibili per i sistemi Lavazza a modo mio, Lavazza Espresso Point, Nespresso, Nescafè dolce gustoBialetti e in Carta.

  • Svuota, risciacqua e riempi il serbatoio con acqua a temperatura ambiente (non calda!).
  • Se ne hai la possibilità, usa l'acqua naturale in bottiglia: oltre ad essere pulita, è priva di calcare, quindi decisamente il top per fare un caffè buono come quello del bar!
  • Prima di inserire le capsule, o le cialde, aspetta che la macchina abbia raggiunto la giusta temperatura. In caso contrario potresti ritrovarti a bere un caffè freddo o a malapena tiepido!
  • Riscalda le tazzine passandole sotto l'acqua calda e, se le hai in casa, usa le tazze per caffè espresso a forma di megafono. Queste tazze sono riconoscibili dal fondo più stretto e dal bordo più largo e hanno il grande vantaggio di rendere il caffè ancora più cremoso.
  • Inserisci le capsule. Per quanto riguarda il caffè, ricordati: più la qualità è alta, migliore sarà il gusto! Qualche marca da tenere presente? BaciatoCaffè, Caffè Borbone, Lavazza a Modo Mio e Gimoka.
  • Schiaccia il tasto per l'erogazione e attendi. Il tuo caffè sarà pronto per essere gustato quando avrà riempito i due terzi della tazzina.

E il latte?

Se il tuo ordine al bar è sempre un cappuccino o un latte macchiato, una macchina per il caffè espresso con un braccio a vapore sarà l'opzione migliore.

Versa il latte in un piccola brocca di metallo o, in alternativa, in una tazza grande, poi aggiungi due cubetti di ghiaccio. In questo modo sarà più facile montarlo e ottenere una schiuma deliziosa e uguale a quella del bar.

Metti la piccola brocca, o la tazza, sotto la bocchetta del vapore, poi inizia ad incorporare aria fino a quando non otterrai una schiuma bella densa, corposa e ferma.

Attenzione: se quando schiumi il latte, ti sembra che la macchina stia facendo un rumore simile a quello di un aereo che sta decollando, vuol dire che la bacchetta del vapore è immersa troppo in profondità, quindi il tuo latte sarà troppo caldo!

Come fare il caffè come al bar: consigli finali

caffè espresso

Pulisci la caffettiera, o la macchina del caffè, tutti i giorni: facendo così non solo permetterai loro di durare più a lungo, ma il tuo caffè sarà sempre buono e privo di gusti o odori strani.

  • Usa spezie e sciroppi per ottenere sapori sempre nuovi: se sei un fan di Starbucks, oppure vuoi rendere più interessante il tuo “solito” caffellatte, approfitta di questo periodo di “pausa forzata” per fare un tour negli e-commerce oppure nella tua dispensa per cercare sciroppi e spezie da aggiungere al tuo caffè. I gusti migliori? Cannella, cioccolato, nocciola, vaniglia, caramello e menta.
  • Cerca le ricette giuste: fare il caffè è come fare i dolci e, come i dolci, ci vogliono le ricette. Se non sai cosa fare, oppure ti sei annoiato di stare sui social o su Netflix per tutto il giorno, cogli l'occasione per fare una ricerca su Internet e trovare ricette di caffè particolari, poi sperimenta!

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)