Sigaretta elettronica o tradizionale? Ecco il confronto

Pubblicato: 19/10/2020 11:46:07
Categoria: L'Angolo del Fumatore

e-cigarette

In un mondo sempre più variegato e volubile, anche il mondo del tabacco ha dovuto fare i conti con un avversario piuttosto ostico. Stiamo parlando della sigaretta elettronica, questo “marchingegno” sempre più apprezzato dalle persone che cercano un valido alleato per smettere di fumare.

Partendo dal presupposto che le e-cig (sigla utilizzata per abbreviare il termine inglese e-cigarette) sono relativamente meno dannose rispetto alle sigarette tradizionali, quali sono le differenze, i benefici e gli effetti che caratterizzano le due realtà?

Combustione vs vapore

La sigaretta tradizionale si basa sul principio della combustione mediante la bruciatura del tabacco contenuto all’interno di un cilindro di carta avvolgente definito cartina.

La e-cig, invece, elimina completamente il principio della combustione e si affida alla vaporizzazione. Questa tecnica funziona attraverso un atomizzatore che scalda il liquido, limitando al minimo il rilascio di sostanze dannose come catrame, idrocarburi, monossido di carbonio ecc.

Presenza di nicotina

Fumo di sigaretta

Ciò che aumenta la dipendenza del tabacco è la presenza di nicotina. Basti pensare, infatti, che per ogni singola sigaretta il nostro corpo assimila circa 1 o 2 milligrammi di questa sostanza.

Anche nelle e-cig può essere presente nicotina, l’importante è che la percentuale all’interno di esse non superi la soglia dell’1,6%, massimo consentito in Italia.

A seconda delle sue abitudini, il fumatore può aumentare o diminuire la percentuale di nicotina presente all’interno della e-cig, in modo da poter alleviare, mano a mano, la dipendenza dal fumo di sigaretta.

Aroma

A differenza della sigaretta tradizionale dove il gusto di tabacco è sempre il medesimo (il sapore cambia da marca a marca ma rimane sempre molto simile), l’e-cig permette di poter scegliere un liquido dal gusto differente.

È possibile, infatti, passare da un gusto più fruttato a uno più dolce visto che sul mercato esistono essenze di vaniglia, menta, cioccolato, frutti esotici e tanto altro ancora.

Ma non vi preoccupate, se avete intenzione di provare la sigaretta elettronica e non vi sentite pronti ad abbandonare il gusto di tabacco, perché sono disponibili anche una vasta gamma di aromi “tradizionali” al gusto di tabacco.

La sigaretta elettronica aiuta a smettere?

Per quanto riguarda la gestione della dipendenza, la sigaretta elettronica rappresenta un importante alleato perché permette di tenere sotto controllo i livelli di nicotina.

Il fumatore può decidere la percentuale di liquido presente e, in questo modo, è in grado di gestirsi in maniera autonoma a seconda della “voglia” o meno di fumare in un determinato periodo.

Le due proposte di Eurocali.it

Glo Hyper

Su Eurocali.it, abbiamo due proposte che possono tornarvi utili se volete avvicinarvi al mondo delle sigarette elettroniche. Il primo prodotto che vi proponiamo è GLO Hyper, una e-cig a zero combustione e zero cenere che utilizza la tecnica del tabacco riscaldato.

Il secondo prodotto è Vype ePen 3, una sigaretta elettronica compatta e potente che regala un vapore ricco e un gusto estremamente intenso.

  

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)