Occhiali e mascherine: 6 trucchi per evitare l'appannamento

Pubblicato: 07/12/2020 11:25:53
Categoria: Consigli per gli acquisti

Come non far appannare gli occhiali con la mascherina? 6 trucchi

Il Covid19 ha cambiato in maniera radicale le nostre vite. La quotidianità fatta di colazioni al bar, cene tra parenti, feste tra amici ha lasciato spazio a misure di contenimento, controlli delle forze dell’ordine e lockdown forzati per evitare la diffusione del virus.

La mascherina, prima utilizzata solamente in ambito medico e ospedaliero, si è trasformata in un dispositivo obbligatorio da indossare per il contenimento della pandemia da Coronavirus.

Questo senza dimenticare tutti i consigli dell’Organizzazione Mondiale della Sanità come il distanziamento sociale, la detersione delle mani e l’utilizzo di gel e disinfettanti.

C’è però un problema che spesso colpisce una determinata fascia della popolazione a causa dell’utilizzo prolungato della mascherina: stiamo parlando di chi indossa gli occhiali da vista, coloro costretti a “combattere” giornalmente con l’appannamento delle lenti.

Bene, in quest’articolo di approfondimento andremo a vedere le cause e 6 trucchi che vi torneranno utili per evitare l’appannamento dei vostri occhiali da vista.

Cosa causa l’appannamento degli occhiali?

Partiamo da un presupposto: chi indossa gli occhiali da vista deve combattere con l’appannamento delle lenti almeno una volta al giorno, soprattutto in inverno.

Può capitare quando si passa da un ambiente freddo a uno caldo, quando si bevono bevande calde, quando si apre il forno o si scola l’acqua della pasta.

In questo caso, il fenomeno dell’appannamento è dovuto al fatto che indossando una mascherina si espira ripetutamente aria calda.

Questa, nonostante il ferretto metallico per adattarla al naso, non riesce a evitare la fuoriuscita di aria dall’alto che si vaporizza e causa la formazione di condensa sulla superficie delle lenti.

Indossate una mascherina della corretta misura

Sembra una cosa banale e scontata, ma tra le cause maggiori dell’appannamento delle lenti c’è l’indossare una mascherina fuori misura che non si adatta perfettamente alla dimensione del viso. La mascherina deve poggiare bene sul naso e “abbracciare” il resto del viso per evitare il passaggio d’aria verso l’alto.

Assicuratevi che la mascherina aderisca al ponte nasale

Appannamento

Anche questo consiglio rientra tra le regole “ovvie” in tema antiappannamento. La maschera deve aderire perfettamente al ponte nasale con l’apposito ferretto di cui sono dotate sia le chirurgiche che le FFP2 e FFP3. In questo modo il vapore acqueo non uscirà verso l’alto ma dal fondo o dai lati della mascherina.

Utilizzate uno spray antiappannamento

Il terzo è (finalmente) un vero consiglio. Sul mercato dei prodotti per gli occhiali sono disponibili degli spray antiappannamento da spruzzare sulle lenti per evitare la formazione di condensa.

Questi sono spesso utilizzati, anche in formato gel, da sciatori, ciclisti e nuotatori per evitare questa problematica mentre sono in movimento.

Il metodo del fazzoletto di carta

Un trucco efficace e a buon prezzo prevede l’utilizzo di un fazzoletto di carta. Questo deve essere inserito (piegato) sulla parte superiore della maschera e poi appoggiato sul naso.

In questo modo l’aria non esce dall’alto ma si disperde dalla parte inferiore o dai lati evitando la formazione di condensa sulle lenti. Questo trucco rientra tra i consigli del Tokio Metropolitan Police Department per combattere l’influenza stagionale in Giappone.

Usate la schiuma da barba o il sapone liquido

Schiuma da barba

E se la soluzione fosse a portata di mano? Forse non lo sapete ma esistono due prodotti presenti in ogni casa che possono rappresentare un rimedio efficace a breve termine: stiamo parlando di sapone liquido e schiuma da barba.

Per quanto riguarda il sapone, dovrete prelevare una piccola quantità di liquido e formare una “croce” sulla lente e distribuire poi il prodotto con un panno in microfibra. Ma non è questo il vero prodotto miracoloso per evitare l’appannamento delle vostre lenti.

La schiuma da barba strofinata sulle lenti e risciacquata con acqua tiepida forma una patina protettiva che risulta molto efficace nel breve periodo.

Scegliete le lenti a contatto

L’ultimo più che un trucco è un consiglio per gli acquisti. Se tutti i metodi che vi abbiamo fornito non hanno portato risultati, allora l’unica strada possibile è utilizzare lenti a contatto.

Da sempre utilizzate come alternative agli occhiali da vista, in questo caso risolverete il problema alla radice perché la condensa che si andrà a formare si disperderà nell’ambiente e non andrà a posizionarsi sui vostri occhiali.

Con i consigli che vi abbiamo fornito in quest’articolo, siamo sicuri che l’appannamento delle vostre lenti indossando una mascherina non sarà più un problema. Provare per credere!

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)