Massaggi erotici e sensuali: come si fanno?

Pubblicato: 30/10/2015 16:25:40
Categoria: Coppia e Sessualità

massaggi sensuali

Nell’articolo di oggi vogliamo parlarvi dei massaggi sensuali ed erotici che, ci teniamo a precisare, non devono assolutamente essere interpretati come preliminari comuni, poiché si tratta di una pratica decisamente diversa.

Grazie a questi particolari trattamenti è possibile rilassarsi ed eccitarsi allo stesso tempo, considerato il fatto che è possibile creare un legame particolare con il proprio partner, rendendo il corpo più ricettivo nei confronti degli stimoli.

Ci troviamo quindi di fronte a un eccellente rituale in grado di rendere migliore il sesso e, per questa ragione, abbiamo deciso di consigliarvi alcune idee interessanti su come praticarlo.

Innanzitutto, non concentrate la vostra attenzione sul fatto che dopo il massaggio farete sesso. Il vostro obiettivo dovrà essere quello di concentrarvi sulle sensazioni piacevoli che dovete diffondere al partner, dedicando anima e corpo al suo benessere.

L’appagamento sessuale potrebbe arrivare in una fase successiva, ma non è assolutamente obbligatorio.

Con questo vogliamo farvi intendere che non dovrete aspettarvi nulla in cambio, nemmeno un massaggio. Per realizzare un ottimo massaggio erotico e sensuale è necessario avere desiderio e rivelarlo al partner prima di iniziare.

massaggi erotici

L’atmosfera è uno degli elementi più importanti da tenere in considerazione quando si decide di fare un massaggio, pertanto dovrete preparare al meglio l’ambiente, in modo da rendere l’esperienza vissuta sia sensuale che rilassante.

Dovrete accantonare il disordine e concentrare l’attenzione su qualsiasi cosa possa accendere i sensi: candele profumate, luci soffuse, incensi profumati e musica lounge possono essere alcune alternative interessanti da poter adottare.

Ovviamente, prima di iniziare, verifica che ogni dettaglio sia al posto giusto e spegni il cellulare, in modo da non essere disturbato o disturbata durante la pratica.

Il massaggio erotico può essere rilassante per entrambi e per fare in modo che questo accada è necessario sfruttare una superficie rigida: dite addio al letto e optate per il pavimento.

Dovrete sistemarvi in ginocchio e scegliere la posizione più comoda, magari aggiungendo un cuscino morbido tra natiche e talloni; fate sistemare il vostro compagno o la vostra compagna davanti a voi e restate seduti a gambe incrociate.

Questa è la posizione ideale per praticare un massaggio senza affaticarsi, considerato il fatto che potrete toccare qualsiasi parte del corpo del vostro partner. A questo punto ricordate che la peggior nemica è la fretta e, di conseguenza, dovrete fare le cose con calma.

Iniziate con movimenti leggeri, delicati e gentili, in modo da consentire al corpo di potersi risvegliare. Successivamente, potrete osare con movimenti più avvolgenti e profondi.

Le vostre mani dovranno essere aperte, con le dita distanziate tra loro. Non usate per troppo tempo i pollici, poiché rischiereste di affaticare troppo velocemente le vostre mani, rendendo il massaggio meno appagante.

Il contatto è una delle esperienze più importanti di tutta la vita ed è necessario esplorare a fondo il corpo del proprio partner per capire le sue esigenze. Per aumentare le percezioni dei massaggi, perchè non utilizzare gel lubrificanti?

(Tra i gel per massaggi più famosi in commercio, potrete acquistare nel nostro shop: Durex Massage 2in1 con Aloe Vera, Durex Massage 2in1 Sensual e Durex Massage 2in1 Stimulating.)

massaggi

Tra gli elementi più importanti da tenere in considerazione quando si fa un massaggio erotico e sensuale c’è l’empatia: solo nel caso in cui si riesca a comprendere ciò che fa bene al partner è possibile iniziare a giocare.

Ogni massaggio viene considerato come una sorta di arte incredibile, perfetto per aiutare due corpi ad entrare sulla stessa lunghezza d’onda.

L’energia che si sprigiona attraverso le mani accarezza in maniera delicata la sfera emotiva del partner, con possibile reazione di tipo sessuale.

Quali sono i punti più erogeni?

Detto questo, scopriamo insieme quali sono le zone erogene più interessanti da massaggiare per l’uomo e per la donna:

  • Uomini: la parte tra pube e ombelico è particolarmente erogena se stimolata a dovere, soprattutto quattro dita sotto l’ombelico. Anche l’area della schiena a livello dell’ombelico può essere considerata quasi magica, insieme all’interno coscia. Da non sottovalutare nemmeno la nuca e la zona a metà della parte superiore e inferiore delle labbra
  • Donne: il punto capace di regalare maggiori movimenti piacevoli si trova a circa cinque centimetri sotto il pube, ma anche i capezzoli e il seno possono risultare molto sensibili. I lati della colonna vertebrale, in prossimità delle natiche, risultano essere particolarmente erogeni e perfetti per un massaggio.
  • Uomini e Donne: sia per gli uomini che per le donne, i piedi e le mani sono punti decisamente interessanti quando si decide di fare un massaggio erotico o sensuale, poiché ricchi di terminazioni nervose.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)