Manicure in estate: i trucchi per non rovinare le unghie

Pubblicato: 16/06/2021 10:30:00
Categoria: Consigli per gli acquisti

smalto-gel

Ogni volta che pensiamo al mondo della manicure viene automatico (e scontato) associarlo all’universo femminile.

Eppure, il trend negli ultimi mesi pare essere decisamente cambiato anche grazie a una persona che di tendenze se ne intende.

Per chi non avesse capito l’antifona, stiamo parlando di Federico Lucia, conosciuto ai più col nome d’arte di Fedez, che ha da poco avuto la brillante idea di lanciare una linea di smalti da uomo.

Noon by Fedez è nata dalla collaborazione del rapper milanese con il brand Layla Cosmetics e comprende una scatola, realizzata in materiale sostenibile e compostabile con 6 smalti semipermanenti con colori scelti personalmente dall’artista.

In questo articolo di approfondimento non andremo a parlare della questione dello smalto di Fedez o le ultime tendenze di moda lanciate da Chiara Ferragni (tanto per rimanere in tema), ma vedremo quali sono i trucchi per non rovinare la manicure con l’arrivo del caldo e le tonalità più gettonate per l’estate 2021.

Come preparare le unghie?

Sfoggiare mani curate e in ordine dovrebbe essere un biglietto da visita valido tutto l’anno e che non dovrebbe venir meno nemmeno in estate.

Quando si è al mare, infatti, non è solo la pelle baciata dal sole a far la differenza, ma anche lo smalto giusto in grado di far risaltare le vostre mani.

Se durante l’inverno è facile mantenere lo smalto intatto, anche grazie a temperature basse e a un clima più o meno rigido, in estate le cose cambiano.

La sabbia e la salsedine tendono a svolgere un’azione abrasiva che fa sollevare lo strato colorato di smalto delle unghie e il sole stesso è un nemico della manicure perché fa sbiadire il pigmento.

Come per il mondo del make-up, anche le unghie necessitano di un processo di preparazione adeguato che comprende alcune fasi preliminari.

In primis, è fondamentale realizzare apposite maschere per unghie e mani che idratano la superficie e consentono di rimuovere con più facilità eventuali cuticole.

Lasciate agire la maschera per circa 30 minuti o, se avete tempo, applicatela e indossate dei guantini in cotone per tutta la notte in modo da idratare in profondità le unghie.

Una volta risciacquate le mani, le unghie saranno pronte per l’applicazione prima di una base rinforzante e poi dello smalto del colore che preferite.

Come rendere lo smalto resistente?

manicure

Se non avete né tempo né voglia di rivolgervi alla vostra estetista di fiducia per una manicure che (sicuramente) non durerà in vacanza, potete provare con questi piccoli consigli.

Come detto prima, è necessario idratarle in profondità perché così facendo la superficie delle unghie garantirà allo smalto una performance nettamente superiore alle aspettative.

Il consiglio è quello di utilizzare sempre una base trasparente, curativa e con azione idratante/protettiva e applicare poi uno smalto a lunga tenuta che possa garantirvi una colorazione di qualità.

Sul nostro store potete trovare gli smalti della linea Essie in mille colorazioni differenti che vi assicureranno una lunga durata, elevata copertura e un’applicazione precisa e uniforme.

Chi cerca un risultato perfetto a prova di sbeccature, solitamente si affida a uno smalto gel o al semipermanente. In entrambi i casi, la manicure resiste alla salsedine ma la seconda opzione assicura una durata massima che raggiunge le 2 settimane.

Non stiamo parlando di uno “smalto miracoloso” comunque perché anche il semipermanente si sbiadisce o rovina al mare, soprattutto se si passa troppo tempo in acqua.

Fate attenzione, inoltre, quando applicate lo smalto perché la fretta sarà sempre vostra nemica. Cercate di vivere il momento della manicure come una piccola coccola di bellezza a cui dedicare il giusto tempo.

Perché applicare il top coat?

Avete fatto una maschera per idratare le unghie, applicato una base trasparente, scelto lo smalto del vostro colore preferito e ora pensate di aver finito?

Neanche per sogno perché manca l’ultimo ma fondamentale step per proteggere la vostra manicure dalle “intemperie” estive: il top coat, ovvero uno smalto trasparente e sigillante da stendere sopra quello colorato.

Qual è la funzione del top coat? Proteggere lo smalto sottostante, prolungarne la durata e dare maggiore lucentezza alle unghie mantenendole brillanti e luminose più a lungo possibile.

Questo prodotto non dovrebbe mai mancare nella vostra trousse per le vacanze perché, grazie alla sua azione sigillante, evita l’azione corrosiva di sole, sabbia e salsedine sulle unghie.

Unghie estate 2021: quali sono le tendenze?

unghie-colorate

Ora che abbiamo visto questa panoramica su come proteggere la vostra manicure dagli “attacchi” degli agenti atmosferici, andiamo a vedere quali sono le tendenze più in voga per l’estate 2021.

Uno dei colori più gettonati è il lilla, una nuance che negli ultimi mesi è stata molto quotata anche in tema make-up, ma anche il giallo è estremamente apprezzato per il suo richiamo al sole, al calore e alla luminosità della stagione estiva.

Tra le tonalità tornate in voga troviamo anche il bubblegum pink, una sfumatura di rosa che, come dice la parola stessa, richiama il colore delle gomme da masticare americane tipiche degli anni Novanta.

Molto apprezzate sono anche le unghie effetto naturale o nude che lasciano libero sfogo alla fantasia grazie alla nail art: disegni, punti luce, swarovski, pois e motivi geometrici. Gettonato anche il total white con tonalità che vanno su sfumature di perla, latte e gesso.

Anche i toni pastello riscuotono un discreto successo con tonalità che si muovono tra rosa baby, azzurro zucchero filato e verde menta. Queste sfumature sono adatte a creare manicure mismatched (vengono mescolati insieme più colori) in modo da incarnare lo spirito giocoso delle vacanze. 

Volete seguire la moda del momento o preferite improvvisare? L’importante è scegliere uno smalto di qualità che possa far risaltare le vostre unghie e proteggerle dalle “intemperie” estive.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)