Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

Lavastoviglie: consigli per un corretto utilizzo

Donna piatti in lavastoviglie

La lavastoviglie è un elettrodomestico presente ormai nelle case di ogni famiglia italiana. Usarla per la pulizia dei piatti è una bella comodità ma bisogna saperlo fare nella maniera corretta perché stiamo parlando di un “accessorio” che comporta notevoli consumi di acqua ed elettricità.

Se pensate che fare la lavastoviglie sia semplicemente mettere dentro piatti, bicchieri, pentole, posate e utensili alla rinfusa siete totalmente fuori strada. Esistono, infatti, delle regole da seguire per ottenere un risultato perfetto ed evitare spiacevoli danneggiamenti.

Un uso corretto della lavastoviglie comincia dal momento dell’acquisto: il modello va scelto in base alle componenti del nucleo familiare e alle abitudini come, ad esempio, quanti pasti vengono consumati al giorno.

Fate attenzione al materiale delle stoviglie

Bicchieri in lavastoviglie

In primis va stilato un elenco di quelle stoviglie che dovrebbero essere sempre lavate a mano per evitare che si rompano o si rovinino. Tra queste troviamo:

  • Utensili in legno (es. tagliere, cucchiai)
  • Oggetti sensibili al calore (es. oggetti in plastica)
  • Posate con manici in legno o plastica
  • Porcellane decorate a mano
  • Bicchieri delicati (calici, steli ecc.)

Attenzione anche ai coltelli buoni o pentole antiaderenti perché la pressione dell’acqua e il lavoro del detergente possono corrodere o smussare le lame. Ecco perché è comunque consigliato lavare a mano strumenti che siano composti di alluminio e rame.

Consigli per l’uso

Lavastoviglie aperta

Se volete ottenere un risultato garantito con le vostre stoviglie è bene sciacquarle prima di introdurle nella lavastoviglie. Raschiate via gli avanzi di cibo e gettateli nel cestino; questo vi aiuterà a prevenire l’intasamento del filtro e renderà più efficiente il lavoro della vostra lavastoviglie.

Prima di far partire il lavaggio, soprattutto nei mesi invernali, è necessario far scorrere per qualche minuto acqua calda dal rubinetto prima di far partire il lavaggio. Questo vi permetterà un primo ciclo di lavaggio con acqua bollette assolutamente più efficace.

Il terzo consiglio è non sovraccaricare. Se pensate di gettare tutto l’armamentario in lavastoviglie, chiudere lo sportello e iniziare il lavaggio, fermatevi un attimo.

Il posizionamento è la chiave per ottenere stoviglie pulite e un risultato brillante. Inserite pentole e padelle molto sporche al centro della lavastoviglie, assicuratevi che le ciotole siano rivolte verso il basso e lasciate una fessura tra i piatti per lavarli correttamente.

Infine, ricordate di scegliere il tipo di lavaggio adatto al vostro carico e fate attenzione al detersivo o alle pastiglie che utilizzate. Se per i primi uno vale l’altro (a seconda dei gusti o della qualità che scegliete), sulle seconde è necessario conoscere il tipo di capsule utilizzate.

 Se, in particolare, usate un prodotto multi tab (cioè formato da più strati) è più vantaggioso per voi inserirle nella parte inferiore della lavastoviglie. Questo perché, questo tipo di pastiglie, lavorano in maniera differente rispetto alle caps tradizionali che possono essere comodamente inserite nel distributore.

Fairy, l’offerta da “provare”

 Prova Fairy Gratis

State cercando un prodotto per ottenere stoviglie impeccabili fin dal primo lavaggio? Con l’iniziativa Prova Gratis di Fairy, potrete ricevere il rimborso totale su un prodotto a tua scelta fino al 31/12/2020 fino a un massimo di 15,00€ di spesa.

Per tutte le info e in prodotti Fairy in vendita su Eurocali.it cliccate qui. 

Condividi

Aggiungi un commento