Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

Lampade Lec: Il Futuro dell'Illuminazione?

Da: marilyn - Categoria: L'Arte di Illuminare

lampade lec

Le lampade LEC (Light Emitting Ceramic), impiegate principalmente nel settore agricolo, sono considerate il futuro dell'illuminazione.

Queste portano i livelli di efficienza energetica a standard più elevati, rispetto a quelli che si possono ottenere con le lampadine HID.

Le nuove lampade LEC, offrono migliori prestazioni grazie all'impiego di una nuova tecnologia che prevede di utilizzare dei bulbi speciali chiamati CHM, Ceramic Metal Halide).

Questi bulbi sono stati sviluppati negli stati uniti, in Colorado e consentono di ottenere un sistema d'illuminazione migliore rispetto ai bulbi HID.

Negli ultimi anni, in tutto il mondo si sta dando molta importanza alla scelta di sistemi d'illuminazione che possano generare un risparmio dell'elettricità.

Basti pensare, che l'Unione Europea dal 2012 ad oggi, sta cercando di eliminare tutte le lampade di vecchia generazione, che fornivano prestazioni standard e un'illuminazione costante ma con un alto costo in termini di consumo.

La nuova tecnologia CHM, invece, permette di rispettare tutti i dettami imposti dall'Unione Europea in campo energetico, e tutte le regole che verranno imposte durante il 2018.

La tecnologia CHM, ossia quella impiegata per le lampade LEC, dunque può essere considerate il sistema d'illuminazione prescelto per il futuro, in quanto possono portare a un risparmio generale pari al 20% rispetto all'utilizzo delle lampade con sistema HID.

Le caratteristiche delle lampade LEC: il futuro per l'agricoltura indoor

Le lampade LEC sono dotate di bulbi CHM, che possono rivoluzionare l'illuminazione indoor.

Al momento, queste lampade sono impiegate principalmente per la coltivazione di piante in serra, che necessitano di una luce più simile a quella solare.

Infatti, i bulbi CHM producono uno spettro di luce completo che simula, appunto, la luce del sole. In questo modo, si riesce a fornire alle piante tutti i livelli di raggi UV di cui hanno bisogno in modo bilanciato.

Rispetto alle normali lampade, queste sono in grado di generare ben 315 watt per circa 600 PPF, con un flusso medio pari a ben 36.000 mila lumen.

Dunque, queste lampade rappresentano un sistema innovativo in sostituzione delle moderne lampade al plasma.

In quanto, ogni lampada LEC è in grado di generare più PAR per ogni Watt, favorendo una migliore fioritura e crescita delle piante poste all'interno di una serra.

Queste nuove lampade, sono il futuro per l'agricoltura, ma possono esserlo anche per l'illuminazione domestica?

A oggi, non sono state ancora realizzate lampadine LEC per l'illuminazione degli ambienti domestici.

Però, dato il forte risparmio che si genera con questo sistema, rispetto agli altri in commercio, è possibile che presto verranno prodotte anche delle lampade con bulbo CMH, da poter sostituire quelle a risparmio energetico che impieghiamo al momento. 

Lampade LEC per l'agricoltura: migliore qualità di calore e luce

lampadine lec futuro

Soffermandoci nel campo dell'agricoltura indoor, possiamo confermare che in molti stanno scegliendo d'inserire all'interno delle loro serre i nuovi sistemi d'illuminazione con bulbo CMH.

Grazie all'installazione di queste nuove lampadine, che si acquistano già pronte per l'uso e con alimentatore integrato, è possibile massimizzare la crescita delle piante e migliorare dunque la resa dei bulbi, e dei semi coltivati in serra.

L'aumento di produttività agricola, grazie all'impiego di queste lampade, è dovuto innanzi tutto alla loro capacità di generare meno calore rispetto alle lampade con bulbo HID.

In questo modo, generando meno calore e maggiore luce, la pianta non rischia di seccare o di rovinarsi a causa del surriscaldamento, ma riesce ad ottenere dalle lampade esclusivamente la luce di cui ha bisogno per il processo di crescita. 

Non surriscaldandosi e fornendo uno spettro di luce completo, simile a quello del sole, è possibile anche installarle in modo tale che riproducano i diversi colori che contraddistinguono le stagioni, e di conseguenza le fasi vegetative delle piante.

Le nuove luci LEC infatti, sono in grado di fornire varie temperature di colore che riescono a coprire le diverse frequenze d'onda necessarie all'intero cerchio vegetativo.

Quali sono i vantaggi delle luci LEC

lampada lec

Soffermandoci nel campo dell'agricoltura, almeno sino a quando non verranno prodotte lampadine Lec per uso domestico, possiamo affermare che questo nuovo sistema può comportare diversi vantaggi, rispetto alle lampade in commercio al momento.

Innanzi tutto dobbiamo considerare che grazie all'utilizzo di una nuova tecnologia (i bulbi CMH), queste lampade sono in grado di vivere per ben due anni, il doppio rispetto alle lampade ai vapori di sodio. 

Le lampade con sistema LEC, offrono una bassa emissione del calore e per questo motivo sono più adatte per le serre e per la crescita delle piante.

Per quanto riguarda il consumo energetico, queste sono in grado di fornire maggiore luce con un minor dispendio di watt, inoltre migliora anche il rapporto tra i PAR e i Watt, rispetto al rapporto che si ha con le lampade con sistema HPS.

Infine, queste lampade, sono in grado di ricreare lo spettro completo di colori, simile a quello della luce solare, e anche l'emissione di raggi ultravioletti risulta essere superiore alle normali lampade ai vapori di sodio.

Condividi

Aggiungi un commento