I segreti per una corretta igiene intima femminile

Pubblicato: 29/12/2020 10:45:40
Categoria: Consigli per gli acquisti

Igiene intima

Una corretta igiene intima è fondamentale per mantenere in salute il nostro corpo. Stiamo parlando di una zona particolarmente sensibile e che, di conseguenza, richiede una cura specifica per evitare la proliferazione dei germi.

È una pratica a cui non è possibile rinunciare perché permette di prevenire disturbi dell’apparato genitale come irritazioni, cistiti o infezioni.

Ma cosa bisogna fare per una corretta igiene intima? In questo articolo, dedicato all’universo femminile, andremo a vedere insieme come effettuare una corretta pulizia, i prodotti da utilizzare e consigli pratici per un risultato impeccabile.

Detersione, lavaggio e asciugatura

Sembra una banalità, eppure la salute di queste zone parte da una corretta fase di detersione, lavaggio e asciugatura.

Si inizia detergendo la parte esterna della vagina utilizzando un prodotto specifico e risciacquando con l’acqua.

Durante l’operazione bisogna cominciare con la zona della vulva, per poi scendere fino all’ano, evitando di trascinare nella zona delle vie urinarie i batteri dell’intestino.

Evitate di utilizzare spray o deodoranti per l’igiene intima che possono causare arrossamenti o allergie e fate attenzione alla fase di asciugatura.

Questa zona non deve restare troppo umida, perciò, è fondamentale tamponare la vagina con un asciugamano ed evitare sfregamenti che possono provocare irritazioni.

Scegliete il giusto detergente

Corretta igiene intima

La vagina ospita batteri che costituiscono la flora batterica il cui equilibrio deve essere rispettato. Per questa ragione non andrebbe mai utilizzato un bagnoschiuma per il lavaggio della zona.

Meglio optare per un detergente intimo delicato a pH neutro come Chilly, un prodotto che dona idratazione, freschezza e protezione e che rispetta il naturale equilibrio intimo.

In caso di necessità, potrebbe essere necessario sceglierne uno con azione antimicrobica, ma in questo caso è bene rivolgersi a uno specialista che vi indicherà il prodotto più adatto alle vostre necessità.

Un consiglio: evitate di applicare prodotti cosmetici non specifici come oli o creme mentre per quanto riguarda le salviette intime, utilizzatele con cautela, purché siano delicate.

Igiene intima e ciclo mestruale

Durante il periodo del ciclo, l’igiene intima diventa fondamentale per mantenere la zona pulita ed evitare la formazione dei germi.

Lavarsi con un prodotto specifico e in maniera accurata, aiuta a sentirsi più fresche e pulite, allontana i cattivi odori e limita le irritazioni che possono essere provocate dall’assorbente.

Il lavaggio deve essere effettuato almeno un paio di volte al giorno avendo cura di sostituire l’assorbente con una certa frequenza.

I consigli per una corretta igiene

Esistono comportamenti che andrebbero sempre eseguiti per non creare problemi all’apparato genitale:

- Cambiate la biancheria ogni giorno scegliendo capi in cotone al 100%.

- Evitate di indossare jeans o pantaloni troppo stretti che potrebbero causare irritazioni alle zone intime a causa dello sfregamento.

- Non tenete addosso un costume bagnato troppo a lungo perché potrebbe favorire la proliferazione dei batteri. Ricordatevi di asciugarvi sempre con estrema cura.

- Lavate le mani prima di qualsiasi contatto con la vostra vagina

- Consultate regolarmente un ginecologo almeno una volta l’anno

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)