Quali sono le differenze fra cartine naturali e sbiancate?

Pubblicato: 23/10/2020 12:23:46
Categoria: L'Angolo del Fumatore

differenze fra le cartine naturali e le cartine sbiancate

Molti fumatori, specialmente quelli più curiosi e che amano cambiare spesso gusti e sapori, se lo saranno chiesto: quali sono le differenze fra cartine naturali e cartine sbiancate?  C’è qualche reale cambiamento nel sapore?

Oggi cerchiamo quindi di sciogliere tutti i dubbi relativi alla scelta delle cartine, analizzando tutte le differenze principali fra le cartine naturali e quelle sbiancate.

Differenze fra le cartine naturali e le cartine sbiancate: il colore

La prima differenza fra le cartine naturali e le sbiancate è nell’impatto visivo. Le cartine classiche bianche sono la scelta più comune in commercio: si tratta, infatti, della classica carta bianca con la quale sono realizzate le più comuni sigarette in stecche.

A colpo d’occhio sono le più accattivanti, soprattutto per la loro texture pulita o per l’odore neutro che emanano. Le cartine naturali presentano invece il colore della cellulosa non sbiancata, leggermente scura e tendente al marroncino.

Chi ha sempre utilizzato le cartine sbiancate si troverà inizialmente in lieve difficoltà: il colore più scuro e la texture meno omogenea possono lasciare perplessi. 

Non lasciatevi però trarre in inganno: dietro l’aspetto solo apparentemente “rustico” si cela una cartina di ottima qualità, realizzata con procedimenti naturali e senza l’utilizzo di agenti chimici per dargli quella bella tonalità candida (come il cloro).

Cartine naturali: sanno davvero di cartone?

Uno dei dubbi più radicati nella mente dei fumatori è che le cartine naturali, dal colore lievemente ambrato, siano “cartonate” e spesse, con un retrogusto poco piacevole. Vogliamo rassicurarvi: non è così.

Prendiamo in esame le cartine naturali Smoking Brown, fra le alternative naturali più apprezzate sul mercato. Queste cartine naturali di tipo B sono classificate FSC, ovvero con provenienza della cellulosa da coltivazioni sostenibili e a basso impatto ambientale.

Eppure all’assaggio presentano un aroma fine e quasi nessun retrogusto, producendo poca cenere e risultando un’alternativa particolarmente amata dai fumatori di “naturali”.

Se però preferite provare un’altra tipologia di cartine, le Elements sono la soluzione ideale: realizzate con il 100% di carta di riso, sono lievemente dolci e piacevoli al palato, discostandosi dal sapore tradizionale delle cartine non sbiancate.

Anche il loro colore è decisamente diverso: essendo realizzate in carta di riso sono decisamente più bianche rispetto alle loro concorrenti, risultando la scelta adatta a chi desidera prepararsi una sigaretta dall’aspetto “classico”.

 

differenze fra le cartine naturali e le cartine sbiancate

La differenza tra le cartine naturali e le sbiancate è nell’impatto sulla salute?

La rispsota è: si e no. Prima di dare l’allarme a tutti, dicendo a destra e manca che le cartine sbiancate sono tossiche e cancerogene, facciamo un passo indietro. Tutte le sigarette sono cancerogene, e non c’è cartina al mondo in grado di invertire o cambiare questa incontrovertibile verità.

Possiamo però dire che, dal momento che diamo fuoco a un pezzo di carta per inalarne cenere e fumi, optare per una cartina priva di ulteriori sostanze chimiche è già qualcosa.

La carta sottoposta al processo di combustione rilascia infatti tutte le sostanza chimiche di cui è impregnata, e trovare una cartina di ottima qualità può evitare di peggiorare la situazione.

Sicuramente non esiste una cartina più “salutare”: esistono cartine meno nocive di altre, pertanto la scelta è a nostra completa discrezione.

Costo: c’è differenza tra le cartine naturali e le cartine sbiancate?

differenze fra le cartine naturali e le cartine sbiancate

Il costo non è una variabile univoca in questo caso: pochissimi brand applicano un lievissimo sovrapprezzo per le loro cartine naturali, mentre la maggior parte ha deciso di rimanere sulla stessa fascia di prezzo.

In ogni caso la scelta potrebbe essere quella di optare per i box interi di cartine, in grado di ammortizzare il costo dei pacchetti singoli. In questa maniera potrete scegliere le vostre cartine preferite senza temere un aumento dei costi.

 

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)