Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

Cosa fare se la lampadina CFL si rompe e il mercurio fuoriesce?

Da: Shirley - Categoria: L'Arte di Illuminare

L’illuminazione LED, ormai è appurato, fornisce un alto livello di tecnologia in vari aspetti. Uno degli aspetti più importanti, soprattutto in considerazione al ruolo che oggi l’ecologia ha nella vita di tutti i giorni, è il fatto che si tratta di una tecnologia che utilizza materiali totalmente riciclabili.

Questo rappresenta un cambiamento netto rispetto alle lampadine CFL che solo fino a qualche tempo fa dominavano il mercato delle lampadine a risparmio energetico perché a basso consumo e di buona resa. Tuttavia, una caratteristica di queste lampadine è che contengono una quantità, seppur piccola, di mercurio.

Come potete immaginare, si tratta di una sostanza altamente nociva che fa si che le lampadine CFL necessitino di un iter specifico di smaltimento.

Ma se la lampadina cade a terra accidentalmente e il mercurio fuoriesce che si fa?

cosa fare se la lampadina CFL si rompe e il mercurio fuoriesce

10 Consigli su come maneggiare una lampadina CFL rotta

Esiste una serie di accorgimenti e consigli utili che vi serviranno qualora accadesse un evento di questo tipo. Vi forniamo una lista che si basa sulle indicazioni dell'Environmental Protection Agency (EPA), un'agenzia governativa statunitense che ha come obbiettivo la protezione della salute umana e la preservazione ambientale

La parola d'ordine in questo caso è velocità, infatti, dobbiamo approfittare del fatto che alla rottura, il mercurio tende ad aderire ai frammenti evaporando molto lentamente. Più è alta la temperatura più velocemente il mercurio evapora. Consapevoli di ciò dobbiamo agire velocemente, vediamo come. 

  1. Sarebbe meglio evitare l'uso di queste lampadine nelle stanze dei più piccoli, tuttavia, se una lampadina dovvesse rompersi in presenza di bimbi o donne in stato interessante è importante che li facciate allontanare subito poichè molto più sensibili. Lo stesso vale qualora aveste degli animali domestici, anche loro devono essere tenuti lontani dal luogo contaminato.
  2. Il passo successivo è quello di areare la stanza per almeno un quarto d'ora, dunque, aprite tutte le finestre.
  3. Se la lampadina CFL rotta è ancora installata prima di iniziare con la pulizia assicuratevi di staccare la corrente.
  4. Bisogna cercare di non disperdere il mercurio nell'aria dunque se avete dei condizionatori accesi, spegneteli, ed evitate di usare l'aspirapolvere.
    Usate l'aspirapolvere solo su una superficie dove non sia possibile fare altrimenti come ad esempio un tappeto, tuttavia, in quel caso vi consiglieremmo di buttare via il tappeto. Non appena avete terminato gettate (non nell'indifferenziata!) via il sacchetto dell'aspirapolvere anche se non è pieno.
  5. Una volta che l'ossigeno inizia ad entrare nella stanza dovete procurarvi guanti, mascherina ed occhiali protettivi, in modo da potervi avvicinare alla zona contaminata.
  6. Raccogliete i pezzi grandi della lampadina CFL con le mani o con la scopa, mentre occupatevi di quelli più piccoli con l'uso del nastro adesivo.
  7. Riponete i frammenti grandi e piccoli all'interno di contenitori sigillabili, di plastica o di vetro. Ricordate che non potete smaltirli assieme alla spazzatura indifferenziata, ma, seguendo la normativa vigente, dovrete portarli ai centri comunali di raccolta differenziata dei rifiuti elettrotecnici ed elettronici.
  8. Dovrete provvedere poi alla pulizia vera e propria della superficie con un panno umido che butterete via assieme ai guanti e alla mascherina.
  9. Se possibile, non tenete in casa la spazzatura contenente i frammenti della lampadina CFL, preferibilmente tenetela all'area aperta finchè non portate i rifiuti presso l'ente preposto. Se non sapete quale sia, chiamate il centro locale della raccolta differenziata che saprà dirvi dove e quando recarvi per consegnare questi rifiuti speciali.
  10. Una volta messa fuori all'aperto, e anche dopo aver lasciato il materiale nel centro ecologico ricordatevi di disinfettare le mani.

Trattandosi di una quantità piccola di mercurio i rischi per la salute sono minimi dunque non abbiate paura, tuttavia, trattandosi di un materiale nocivo non bisogna prenderlo alla leggera e gestire la situazione con la dovuta cautela. Qualora dopo l'accaduto non doveste sentirvi bene, fate una visita di controllo dal vostro medico.

Eccovi quindi 10 indicazioni che possono aiutarvi a gestire la rottura accidentale di una lampadina CFL.

Condividi

Aggiungi un commento