Coronavirus: esistono cibi che rafforzano il sistema immunitario?

Pubblicato: 16/11/2020 08:37:27
Categoria: Profumo di Pulito

Frutta e verdura

È possibile prevenire una possibile infezione da Coronavirus con una dieta sana e bilanciata? Purtroppo, la risposta è no ma esistono alcuni alimenti che possono aiutarvi a rinforzare il sistema immunitario.

Prima di vedere insieme di quali alimenti si tratta, il consiglio in questo periodo è sempre quello di rispettare la distanza di sicurezza, indossare le mascherine e utilizzare gel disinfettanti e limitare gli spostamenti.

Fate il pieno di frutta, verdura e nutrienti

Il primo è un consiglio “evergreen” che fa sempre bene tenere a mente dal punto di vista dell’alimentazione: mangiare frutta e verdura e fare il pieno di alimenti ricchi di vitamine (B, C e D su tutte) è un toccasana per aumentare e tenere alti i livelli di difesa dell’organismo.

A questo va aggiunta la necessità di fornire al corpo nutrienti come cereali, pesce, riso e uova e di evitare prodotti lavorati, semilavorati o di matrice industriale. Un consiglio bonus è quello di evitare, se possibile, il consumo di alcol e sigarette che possono esporvi a maggiori rischi.

L’importanza delle vitamine

Frutti di bosco

Uno degli elementi che ci protegge dagli agenti patogeni è lo zinco perché aiuta a mantenere l’integrità della pelle e delle mucose. Lo potete trovare in un gran numero di alimenti come carne di manzo, uova, pesce, latte e derivati.

In questo periodo così incerto è necessario fare il pieno di vitamine privilegiando la D, la A e la B6. La D stimola le cellule immunitarie e le infezioni che possono essere causate dagli agenti patogeni ed è presente in alcuni alimenti come salmone, tuorlo d’uovo e olio di fegato di merluzzo.

La vitamina A è preziosa per la sua azione antiossidante e protettiva sul sistema polmonare e cardiovascolare. Una corretta assunzione di frutta e verdura di stagione carote, spinaci, cavolo, zucche e lattuga costituisce una barriera contro le degenerazioni cellulari.

Fondamentale è anche la presenza di vitamina B6, un’alleata delle difese immunitarie del nostro organismo perché contribuisce alla formazione di ormoni e globuli bianchi e rossi. Questa la potete trovare in legumi, lievito, patate, farine, cereali integrali e frutta (esclusi gli agrumi).

Oltre alla scelta dei migliori alimenti è fondamentale fare attenzione anche alla cottura. Cercate di prediligere quella al forno o a vapore mentre per quanto riguarda i cibi crudi, essi devono essere ben lavati sotto acqua corrente (evitate igienizzanti a meno che non siate in gravidanza).

Le buone norme da adottare in cucina

Tagliare con i guanti

In questa fase particolarmente caratterizzata dal “rischio contagio” è buona norma rinforzare le regole di igiene in cucina partendo dalle basi.

Ricordatevi di lavare sempre le mani con un sapone antibatterico prima d’iniziare a cucinare e tenete sempre a portata di mano un gel igienizzante in caso di necessità.

La stessa attenzione va posta al piano da lavoro, igienizzando le superfici con un detergente in grado di eliminare allergeni, germi e batteri.

Per evitare contaminazioni sarebbe necessario, inoltre, maneggiare frutta, verdura e cibo facilmente deteriorabile con guanti monouso. Questo eviterà contagi tra gli alimenti e tutte le varie superfici che andrete a toccare nella vostra cucina.

Infine, come ultimo consiglio, cercate di utilizzare una pattumiera con apertura tramite pedale, in modo da evitare possibili contagi e contaminazioni ogni volta che getterete scarti di cibo nel bidone dell'umido.

Insomma, se è vero che è praticamente impossibile evitare il contagio da Coronavirus, dall’altro è comunque possibile rinforzare il sistema immunitario con queste semplici regole di alimentazione (e igiene) che abbiamo visto in questo articolo di approfondimento.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)