Come eliminare le macchie di cioccolato dai tessuti?

Pubblicato: 09/03/2021 10:00:00
Categoria: Profumo di Pulito

Bimba sporca di cioccolata

È uno degli alimenti più amati da adulti e bambini e rientra tra i piaceri a cui è praticamente impossibile rinunciare: stiamo parlando del cioccolato, un derivato dai semi dell’albero di cacao che viene consumato e apprezzato in tutto il mondo.

Che sia fondente, al latte o bianco, il cioccolato viene utilizzato in cucina per una miriade di preparazioni o consumato come snack per una merenda dall’alto tasso glicemico.

Se per il palato il cioccolato rappresenta un momento di puro piacere, lo stesso non si può dire per i vestiti. Questo alimento, infatti, rientra tra le macchie più temute soprattutto dalle mamme perché i bimbi sono soliti rovinare i capi in un secondo non appena hanno per le mani un pezzetto di cioccolato.

Il cioccolato va rimosso finché è ancora fresco, agendo in maniera istantanea con una polvere (borotalco o farina) premendo sulla macchia in modo che penetri in profondità all’interno del tessuto.

In questo modo, la polvere avrà modo di assorbire tutto l'olio presente all'interno del cioccolato e renderanno più facile il trattamento in ammollo e in lavatrice.

Ma se la macchia dovesse seccarsi? In questo articolo puoi trovare i metodi per eliminare in maniera efficace le macchie di cioccolato dai tessuti.

Utilizzate un coltellino da burro

La prima più che una tecnica è un suggerimento: appena notate la macchia, armatevi di un coltellino da burro o uno con lame non taglienti e rimuovere in maniera delicata tutto il cioccolato che non è andato a contatto con le fibre.

Cerca di agire con la massima rapidità possibile perché il cioccolato tende a solidificarsi molto in fretta e poi la rimozione diventa un compito nettamente più difficile.

Rimuovete le macchie di cioccolato con acqua e sapone

Macchia di cioccolato

Se siete al lavoro e vi sporcate inavvertitamente mentre fate uno spuntino, niente panico: per prima cosa correte in bagno e strofinate delicatamente la macchia con acqua e sapone per le mani aiutandovi con un panno umido.

In questo modo eliminerete gran parte dei residui di cioccolato ed eviterete che la macchia si incrosti diventando davvero difficile da rimuovere.

In ogni caso un consiglio utile è quello di portarsi dietro sempre una maglietta o una camicia di ricambio, in modo da evitare imbarazzanti figure con datori di lavoro e colleghi.

Trattate le macchie di cioccolato col ghiaccio

In caso di una macchia improvvisa mentre siete fuori a cena o con amici, potete agire in maniera rapida utilizzando un cubetto di ghiaccio.

Mettete il tovagliolo pulito sotto al tessuto, strofinando nel frattempo il cubetto di ghiaccio sulle macchie di cioccolato. Vedrete che il ghiaccio raffredderà velocemente l'alone, facendo sbiadire poco a poco la macchia di sporco.

Anche in questo caso di tratta di un rimedio momentaneo che vi aiuterà a trattare in seguito la macchia rimuovendola senza difficoltà. 

Affidatevi a uno smacchiatore

Smacchiare tessuti

Se il danno avviene a casa sarà molto più semplice rimuovere rapidamente qualsiasi residuo di sporco perché avrete subito a portata di mano gli strumenti adatti a trattare la macchia.

Il consiglio è quello di avere sempre a disposizione uno smacchiatore in grado di intervenire rapidamente sulla macchia: questo perché i rimedi che vi abbiamo elencato sopra sono in grado di arginare solo momentaneamente qualsiasi danno più grave ai vostri capi.

Molto spesso il lavaggio in lavatrice non basta, specialmente per alcuni tipi di macchie più ostinate, come ad esempio la cioccolata o il caffè.

Cercate di affidarvi, quindi, a un efficace smacchiatore come Vanish Oxi Action Pretrattante Spray che agisce immediatamente e dà risultati fin dal primo utilizzo anche sulle macchie più ostinate.

Se invece dovete trattare una macchia di cioccolato su un tessuto bianco o colorato, allora la scelta ideale è Grey che vi offre due prodotti spray ideali per pretrattare la macchia prima del lavaggio in lavatrice.

Fate attenzione alle macchie di cioccolato sui tessuti

Per un trattamento efficace della macchia è bene sapere anche come agire in base al tipo di tessuto.

Nel caso di un indumento in seta o di colore bianco, potete tamponare la zona macchiata di cioccolato con acqua tiepida e un po’ d’ammoniaca mentre per la lana la soluzione è un panno imbevuto di acqua tiepida e borace (un cristallo morbido bianco che si trova in commercio sotto forma di polvere e che si scioglie a contatto con l’acqua).

E se la macchia di cioccolato finisce sul divano? Se è sfoderabile il problema non si pone, viceversa c’è da valutare bene la situazione e agire in base al materiale.

Se il divano è in stoffa procedete come abbiamo visto in precedenza: mettete del talco sopra la macchia e fatelo agire. Dopo alcune ore, rimuovetelo con l’aiuto di una spazzola e se non ancora sparita trattate la macchia con un po’ di aceto.

In caso di un divano in pelle, la prima cosa da fare è tamponare la macchia di cioccolato per evitare residui e poi passare un panno umido per eliminare gli aloni.

In caso di macchie ostinate, utilizzate una gomma da cancellare sfregando sulla macchia con delicatezza e tamponando con l’ovatta una volta rimossa.

Se lo sporco è particolarmente resistente preparate una soluzione con acqua tiepida e sapone neutro e applicate il composto con l’aiuto di una spugna.

Siamo certi che con queste soluzioni pronto-uso sarete in grado di trattare le macchie di cioccolato finite su tessuti o vestiti e di ottenere un risultato garantito.

 

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)