Come Montare un’Antenna Satellitare (o Parabola): Ecco la Guida

Pubblicato: 09/01/2018 14:51:59
Categoria: Elettricisti per Passione

come montare parabola

Montare un’antenna satellitare nella propria abitazione è il sogno di molti italiani: la tv a pagamento offre centinaia di canali esclusivi, garantendo la visione quasi illimitata di film, serie tv e incontri sportivi esclusivi.

Una volta scelta la pay tv più adatta alle nostre esigenze ci arriverà a casa anche un’imponente antenna parabolica, necessaria per captare correttamente i canali televisivi esclusivi per cui abbiamo pagato.

Ora abbiamo due opzioni tra cui scegliere: quella di pagare il tecnico per il montaggio dell’antenna o procedere noi stessi alla sua installazione.

Montare da soli un’antenna satellitare: rischi e pericoli

Prima di iniziare, una doverosa precisazione: è possibile montare da soli un’antenna parabolica, ma solo nel caso in cui questa vada posizionata sul balcone o su zone non pericolose.

Nel caso in cui vada installata sul tetto della vostra abitazione sono vietati i fai-da-te.

In questo caso sono necessarie attrezzature di supporto e scale specifiche: improvvisarsi scalatori, soprattutto senza un’adeguata imbracatura di sicurezza, può facilmente condurvi a cadute e scivolamenti dal tetto, con conseguenze gravissime.

In questo caso rivolgetevi esclusivamente a tecnici specializzati, in grado di aiutarvi facilmente nel montaggio della vostra nuova antenna.

Se invece la vostra intenzione è quella di installare la parabola su una zona non pericolosa, ecco la nostra guida.

Come installare una parabola

Prima di iniziare scegliete dove installare la vostra nuova antenna satellitare; ovviamente dovrà essere una zona estremamente stabile, possibilmente riparata da forti raffiche di vento.

Anche la minima oscillazione dell’antenna può infatti provocare difficoltà di ricezione dei canali, con il rischio di vedersi interrompere bruscamente il goal che tanto aspettavate.

Più la parabola sarà stabile, meno avrete problemi di visualizzazione.

Premunitevi di tutti gli strumenti necessari. Vi serviranno:

  • La parabola
  • Low noise block converter (detto anche LNB)
  • Una chiave a brugola
  • Una bussola, preferibilmente analogica
  • Un robusto palo in ferro
  • Guanti protettivi
  • Uno smartphone
  • Un cavo Scart

Prima di iniziare, controllate con la bussola dove è posizionato il sud; sarà infatti verso questa direzione che andrà posizionata la vostra parabola.

Cercate quindi di trovare uno spazio idoneo dove inserire la vostra nuova antenna, possibilmente in cui ci sia margine di manovra e che non abbia di fronte ostacoli alla ricezione (come un palazzo o qualsiasi altra opera architettonica).

Montate per prima cosa il palo in ferro nel luogo da voi predisposto, avendo cura di agganciarlo bene. Fate delle prove e testate la sua resistenza: questo palo sarà la base e il sostegno della vostra parabola, pertanto non deve muoversi nemmeno se sottoposto a colpi secchi.

Verificata la stabilità del sostegno possiamo procedere con il secondo step.

Ora sarà necessario prendere il vostro smartphone e scaricare una delle tante App gratuite che possono fornirvi indicazioni utili per il montaggio della vostra parabola satellitare.

Due applicazioni consigliate sono SatFinder e Satellite Finder, entrambe in grado di fornirvi gratuitamente tutte le informazioni di cui necessiterete.

montaggio antenna satellitare

Per orientare al meglio la vostra parabola avrete infatti bisogno di conoscere i valori di Azimut (in questo caso l'angolo che si forma tra il vostro satellite e il punto cardinale Nord) e di Elevation (ovvero l’angolo che andrete a creare fra il satellite e la direzione richiesta; in parole povere dovrete inclinare la vostra antenna sul palo in acciaio in base alle indicazioni fornite).

Mentre scaricate le applicazioni, cominciate a montare la vostra antenna satellitare. Prendete la parabola e, seguendo le indicazioni suggerite dal libretto di istruzioni, montatela sul palo fissato in precedenza.

Per farlo dovrete utilizzare una chiave a brugola e stringere tutti i bulloni di fissaggio dati in dotazione, senza serrarli del tutto per lasciare alla parabola un margine di manovra.

Potrete infatti saldarla solo una volta stabilita la corretta inclinazione.

A questo punto collegate l’LNB e fissatelo secondo le istruzioni, per poi collegarlo a un capo del cavo antenna. L’altro capo andrà sul retro del decoder nella vostra abitazione, nell’ingresso denominato “IN”.

Con un cavo Scart collegate il decoder alla vostra televisione e accendetela, andando sulla pagina iniziale di Menu della vostra pay tv; vi comparirà un modulo di installazione in cui vi verrà richiesto di selezionare il satellite (generalmente denominato Hot Bird 13 Est), con la possibilità di regolare potenza e segnale.

A questo punto possiamo iniziare a programmare la nostra nuova antenna satellitare; aprite l’applicazione sullo smartphone da voi scaricata e seguite le istruzioni che vi verranno fornite.

L’applicazione vi guiderà infatti nella giusta inclinazione, mostrandovi l’angolo perfetto per potervi sintonizzare.

Inclinate l’antenna fino a raggiungere i parametri richiesti, verificando se il segnale viene percepito dalla tv di casa.

Una volta trovato il posizionamento perfetto stringete i bulloni di fissaggio e verificate la stabilità dell’intera struttura.

Ora potete rilassarvi sul divano e godervi i vostri nuovi canali tv.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)