Come indossare correttamente la mascherina? Ecco i nostri consigli.

Pubblicato: 06/05/2020 16:16:59
Categoria: Consigli per gli acquisti


Indossare una mascherina per il viso è diventato fondamentale in questo periodo, perché non solo ci aiuta a proteggere gli altri, ma anche (e soprattutto) a proteggere noi stessi dal rischio di contrarre il Covid-19.

Tuttavia in questi giorni, anche sui media internazionali, abbiamo visto che non tutti sanno come mettere una mascherina in modo corretto, anzi: è sufficiente pensare all'ultimo caso, capitato il 4 maggio 2020, in cui una signora dello Iowa, per respirare meglio, ha avuto la “geniale” idea di tagliare la parte centrale della mascherina per lasciare scoperto il naso.

E, se ci pensiamo, anche se estremo, il caso di questa signora non è tanto diverso da quello di quelle persone che indossano la mascherina, ma omettono (volontariamente o no) di coprirsi anche il naso oltre che la bocca.

In questa guida cercheremo quindi di fare chiarezza e di mostrarti come indossare correttamente la mascherina e anche come rimuoverla.

Cos'è una mascherina chirurgica e come è fatta?

La mascherina chirurgica, o semplicemente mascherina, è una mascherina monouso ampia e di forma rettangolare. È dotata di lacci, o di elastici, che possono essere messi dietro le orecchie o legati dietro la testa per mantenerla ferma e in posizione.

Una mascherina chirurgica a tre strati, se indossata in modo corretto, può aiutare a bloccare la trasmissione di microrganismi, incluso il nuovo Coronavirus, attraverso le goccioline, gli starnuti e gli schizzi accidentali di saliva.

Gli strati della mascherina funzionano in questo modo:

  • Lo strato più esterno ci protegge dall'acqua, dal sangue e dagli altri fluidi corporei.
  • Lo strato intermedio filtra gli agenti patogeni.
  • Lo strato più interno assorbe l'umidità e il sudore provocato dal nostro respiro dell'aria esterna.

Mascherina per il viso: quando indossarla?

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda di utilizzare la mascherina chirurgica solo se:

  • Hai febbre, tosse, raffreddore o altri sintomi respiratori.
  • Stai bene, ma ti stai prendendo cura di una persona che ha una malattia respiratoria.

Attenzione: se lavori a contatto con il pubblico, oppure in questo periodo di pandemia ti stai occupando di consegnare merce a domicilio ai tuoi clienti, anche in questo caso è consigliato l'uso della mascherina e di guanti protettivi.

Ricordati inoltre che, se abiti in Lombardia, dal 20 aprile 2020 e fino al termine dell'emergenza è obbligatorio indossare la mascherina per il viso.

Come indossare correttamente la mascherina

  • Prima di indossare la mascherina, lavati le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi oppure strofinale con un disinfettante per le mani a base alcolica.
  • Verifica che la mascherina sia integra e non presenti strappi o altri difetti che possano renderla inutilizzabile.
  • Posiziona il lato colorato, con filtro o con le scritte più scure, della mascherina verso l'esterno.
  • Se presente, assicurati che la striscia metallica si trovi sulla parte superiore della mascherina e posizionata sopra il ponte del naso.
  • Passa la parte inferiore della mascherina sopra la bocca e il mento e assicurati che quella superiore sia ben al di sopra del naso.
  • Posiziona gli elastici dietro le orecchie (se hai i capelli lunghi, fai una coda alta, così sarà più facile) oppure legali sopra la testa.
  • Assicurati che la mascherina non si muova e si adatti perfettamente al tuo viso. Con ciò intendiamo che non dev'essere troppo larga, altrimenti non servirà a proteggerti dal Covid-19, ma neanche così stretta da impedirti di respirare o da lasciarti segni rossi sul viso.
  • Una volta in posizione, non toccare la mascherina per nessun motivo. Se si sporca, o si bagna, sostituiscila subito con una nuova.


    come-indossare-mascherina

Cosa NON fare dopo che hai indossato la mascherina

Una volta che avrai finito di posizionare la mascherina in modo sicuro, ci sono alcune precauzioni che dovrai tenere sempre a mente per essere certo di non trasferire agenti patogeni, o il nuovo Coronavirus, sul viso o sulle mani:

  • Non toccare la mascherina, perché le tue mani (sì, anche quelle coperte dai guanti monouso!), a meno che tu non le abbia disinfettate o lavate, potrebbero avere sulla loro superficie degli agenti patogeni.
  • Non lasciar penzolare la mascherina da un orecchio.
  • Non appendere la mascherina al collo
  • Non incrociare, per alcun motivo, i lacci. Rischierai di strapparli.
  • Se monouso, non riutilizzare la mascherina, ma sostituiscila con una nuova. Se invece è lavabile, come ad esempio la nostra mascherina lavabile multistrato sterilizzabile e riutilizzabile in cotone bianco prodotta in Italia, prima di un nuovo utilizzo sterilizzala con cura.

Come togliere una mascherina dal viso e, se monouso, gettarla nella spazzatura

mascherina

Non solo metterla: è importante anche sapere come togliere correttamente una mascherina dal viso per evitare di trasferire agenti patogeni sulle mani o sul viso:

  • Prima di togliere la mascherina, lavati bene le mani con acqua e sapone oppure usa un disinfettante per le mani a base alcolica.
  • Evita di toccare la mascherina, perché potrebbe essere contaminata. Prendila piuttosto per i lacci, o gli elastici, poi rimuovila con attenzione.
  • Se lavabile, o sterilizzabile, segui le istruzioni per l'uso e, tenendola sempre per i lacci o gli elastici, mettila da lavare o sterilizzala in una pentola con acqua bollente. Se invece è monouso, gettala nella spazzatura o, meglio ancora, in un sacco richiudibile, poi buttala subito in un cassonetto dell'immondizia.
  • Lavati bene le mani oppure usa un disinfettante per le mani a base alcolica.

Covid-19: come limitare il più possibile la diffusione del contagio

  • Lavati spesso le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi (l'ideale sarebbe 40-60 secondi, ma se sei proprio di corsa, 20 secondi rappresentano il tempo minimo per far sparire qualsiasi virus).
  • Usa un disinfettante per le mani che contenga almeno il 60% di alcol. Ricordati di portarlo sempre con te, in tasca o nella borsetta, perché è un sostituto affidabile se non hai la possibilità di accedere immediatamente all'acqua e al sapone.
  • Non toccarti il viso, le mani e la bocca.
  • Mantieni almeno due metri di distanza dalle altre persone.
  • Se hai sintomi simil influenzali: evita i luoghi pubblici fino a quando non guarisci del tutto.
  • A meno che tu non debba uscire per motivi essenziali, come fare la spesa, recarti al lavoro o dal medico, o per andare a curare una persona malata, resta a casa.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)