Come illuminare una parete in pietra in esterno

Pubblicato: 28/12/2020 14:44:50
Categoria: L'Arte di Illuminare

Facciata in pietra

Avete mai pensato alla possibilità di utilizzare luci LED in esterno per valorizzare una parete in pietra?

Se la vostra risposta è no, probabilmente fate parte di quella schiera di persone che pensa di poter sfruttare il LED solo all’interno di un’abitazione.

Bene, in questo articolo andremo a sfatare questo tabù e vi forniremo tanti consigli utili per illuminare in maniera perfetta anche una parete in esterno.

Otterrete un effetto elegante e raffinato senza dover rinunciare alla praticità e senza dover chiamare tecnici specializzati per il montaggio.

Illuminate dal basso verso l’alto

La prima soluzione che vi proponiamo è quella d'illuminare la parete dal basso verso l’alto. Questa è estremamente suggestiva perché l’alone di luce è in grado di valorizzare la muratura creando, al tempo stesso, un’atmosfera drammatica.

La luce non piove dall’alto e la parete non viene rovinata da applique di nessun tipo. Il sasso resta al naturale e mantiene quel sapore “vissuto” che lo rende unico e caratteristico.

Oggi, sul mercato, esistono faretti LED da incassare nel pavimento che si adattano perfettamente a ogni esigenza e che non appesantiscono troppo la vista.

Ovviamente, la regola numero uno è effettuare una valutazione della struttura su cui si andrà a operare perché è molto facile incappare in un insieme di luci che invece di valorizzare la muratura rovinerà il tutto.

Un consiglio: nelle strutture ricettive ha molto più senso utilizzare applique da parete per segnalare le singole camere piuttosto che usare un’illuminazione dal basso verso l’alto.

Illuminate dall’alto verso il basso

Illuminazione esterna

La seconda soluzione riguarda la scelta di un’illuminazione dall’alto verso il basso. In questo caso i faretti LED vanno installati nel sottotetto per regalare all’edificio un’illuminazione che dia volume, imponenza e atmosfera.

Questa scelta è l’ideale soprattutto in caso di terreni ghiaiosi intorno all'edificio che rendono praticamente impossibile l’installazione di luci che irradiano l’edificio dal basso verso l’alto.

3 errori da evitare

Ora che abbiamo visto come sfruttare appieno le due tecniche d’illuminazione, andremo ad analizzare insieme gli errori più comuni fatti nella scelta della luce da installare sulla parete esterna:

- Faretti in corrispondenza di applique da parete

Il risultato sarà due fasci di luce che si incontrano e che creano un’ombra sulla parete annullando l’effetto cono di luce del faro incassato nel pavimento.

- Illuminare zone che non valorizzano la facciata

Il fascio di luce va a colpire angoli della facciata che non vuoi mettere in risalto come le grondaie.

In questo caso l’occhio umano non andrà a poggiarsi sugli elementi architettonici della struttura ma sulla parte finale del fascio di luce, proprio la zona che non avete intenzione di valorizzare.

- Inquinamento luminoso

Ricordate sempre le leggi sull’inquinamento luminoso attualmente in vigore per evitare multe e installare un impianto completamente a norma.

Inoltre, considerate l’importanza di un tetto, uno sporto o un soffitto che impedisce alla luce di perdersi nel nulla.

Dopo che vi abbiamo fornito questi spunti per illuminare una parete in pietra, non vi resta che visitare la sezione illuminazione sul nostro store per trovare i prodotti più adatti al vostro scopo.

Illuminate la facciata nei punti giusti, scegliete un’atmosfera calda ed elegante e trasformate il vostro muro di pietra in un quadro d’arte moderna.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)