Come fare sesso dopo i 60 anni

Pubblicato: 21/01/2016 16:31:52
Categoria: Coppia e Sessualità

sesso dopo i 60 anni

Quando si parla di sessualità, può risultare come una sorta di tabù nei confronti delle persone anziane, soprattutto dal punto di vista biologico, ma è stato possibile dimostrare come, dopo i 60 anni di età, si possa riscoprire una sessualità completamente nuova e molto simile a quella adolescenziale.

Ci troviamo di fronte a un particolare pregiudizio della nostra cultura, dove tutte le persone con più di 60 anni di età sono paragonate al dio Thanatos piuttosto che a Eros.

Secondo l’opinione pubblica, la sessualità sarebbe piuttosto sconveniente nelle persone anziane, considerato il fatto che in questo periodo di vita potrebbero manifestarsi non pochi problemi di salute.

Tuttavia, ci sono circostanze in cui un uomo o una donna con più di 60 anni possano riscoprire il piacere del sesso esattamente come quando erano giovani.

In questa fascia di età si torna solitamente alla vita casalinga, cessando quella lavorativa seguita dalla pensione. Nel corso di un’intera vita non si ha mai avuto la possibilità di vivere a così stretto contatto, addormentandosi insieme e svegliandosi insieme, ma anche pranzando e cenando insieme.

Niente più scuse!

sesso tra anziani

La coppia si troverà quindi di fronte a un nuovo confronto senza scuse, poiché non ci saranno di mezzo né figli né lavoro. Marito e moglie potranno quindi riscoprire se stessi e la propria sessualità, magari migliorando la propria comunicazione e valutando tutte le differenze che li possono allontanare in merito a possibili progetti di coppia.

Ovviamente, bisogna tenere conto del fatto che con il passare del tempo il corpo di uomini e donne cambia e tale modifica potrebbe comportare non pochi imbarazzi, tipici prettamente del periodo adolescenziale.

Ci si ritroverà a fare i conti con ansie e vergogne che sicuramente non avreste mai pensato di riprovare, con un corpo che non riesce a rispondere ai comandi imposti dal proprio padrone.

Inizialmente, i ragazzi temevano di avere erezioni fuori luogo, mentre oggi gli uomini vanno incontro a un problema simile, ovvero la disfunzione erettile. Il pene non è più attivo come una volta e potrebbe volerci più tempo affinché raggiunga lo stato desiderato, ma nonostante questo potrebbe durare per meno tempo rispetto al passato.

Inoltre, anche l’eiaculazione diventa meno potente, rendendo così difficile captare il momento tra orgasmo e la fase successiva al medesimo. Infatti, la distanza tra un rapporto e l’altro potrebbe richiedere addirittura 24 ore negli uomini più in là con l’età.

Anche la donna vive profonde modifiche sotto questo punto di vista, regalate soprattutto dalla menopausa. Si ritroverà a fare i conti con secchezza vaginale, la quale potrebbe portare ad infezioni, dolori, vaginite atrofica, riduzione del flusso ematico nel corso dell’eccitazione e una notevole riduzione del desiderio, senza contare che al centro dell’attenzione ci saranno anche le vampate di calore, la sudorazione, l’insonnia e i cambiamenti repentini dell’umore.

Tuttavia, nonostante questo, è possibile valutare aspetti piuttosto divertenti in una coppia di anziani, poiché avranno l’opportunità di riscoprire l’amore con la A maiuscola.

In questo caso, vengono riconsiderate tutte le pratiche sessuali trascurate durante la giovinezza, come i baci e lo spogliarsi insieme, responsabili di una maggiore sensibilità del corpo, nonostante non sia più riproduttivo.

Come bisogna vivere il sesso dopo i 60 anni?

anziani e il sesso

La sessualità potrebbe essere percepita non solo come una prestazione penetrativa, ma come una dimensione completamente diversa, dove i preliminari la fanno da padroni.

Inoltre, non ci saranno più rischi di gravidanze indesiderate e le donne potrebbero affrontare il sesso con maggiore audacia e minori preoccupazioni.

Il segreto per una buona intesa sessuale anche dopo i 60 anni risiede nell’essere attivi, tonici e scattanti durante il corso della propria vita.

Ciò significa che bisognerebbe aver praticato una buona attività sessuale durante gli anni precedenti per avere risultati positivi anche nella terza età.

L’allenamento riesce a mantenerci in buona salute e sia le donne che gli uomini possono restare attivi. Per gli uomini potrebbe essere utile assumere degli inibitori della fosfodiesterasi dietro prescrizione medica, mentre le donne dovrebbero occuparsi del proprio pavimento pelvico, assumendo palline vegetali in grado di migliorare il benessere e incrementare la conoscenza del proprio corpo, nonostante i mille tabù che ci troviamo costretti ad affrontare.

Di conseguenza, possiamo dire che il sesso con l’età non vale assolutamente di meno e non deve essere trascurato se si muove mantenere la giusta armonia con il proprio partner.

Magari si potrebbe pensare anche di usare dei gel lubrificanti / massaggianti per ridare al rapporto quel tocco di piccantezza che mancava chissà da quanto tempo.

In tale caso ci possono venire in aiuto i lubrificanti intimi della Durex come il Durex Massage 2in1 con Aloe Vera, Durex Massage 2in1 Sensual con Ylang Ylang, Durex Massage 2in1 Stimulating con Guaranà, ecc.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)