Come arredare una lavanderia in casa? Ecco 4 soluzioni uniche!

Pubblicato: 24/09/2018 16:00:00
Categoria: Profumo di Pulito

Come arredare una lavanderia

Avere un locale lavanderia dentro casa non sempre è possibile, ma ricavare uno spazio funzionale dove nascondere lavatrice e asciugatrice è un lusso alla portata di tutti.

Ecco i segreti per arredare una lavanderia in modo funzionale e ad alto impatto estetico.

 

Come arredare una lavanderia tradizionale

Come arredare una lavanderia

Chi ha uno spazio chiuso da dedicare al proprio locale lavanderia è sicuramente avvantaggiato.

Riuscire a collocare tutti gli elettrodomestici e i prodotti per la pulizia dei capi in un locale chiuso vi aiuterà a mantenere sempre in ordine il bucato e avere un ripostiglio utile per i detergenti domestici (che non si sa mai dove posizionare).

Non serve uno spazio enorme: una stanza rettangolare di 2 metri per 3 è più che sufficiente per accogliere tutti i prodotti e le attrezzature per lavare e stirare i panni.

L’importante è adottare soluzioni furbe che possano permetterci di risparmiare spazio prezioso.

Lavatrice e asciugatrice possono essere incolonnate una sopra l’altra, utilizzando lo spazio in altezza, o messe una accanto all’altra creando al di sopra un ripiano rigido in quarzo o gres porcellanato.

Queste due soluzioni, a prescindere dall’impatto estetico, servono a ottimizzare lo spazio disponibile.

A seconda della metratura del locale potrete decidere di utilizzare lo spazio per altezza o per lunghezza, ricordandovi che oltre a lavare i panni li dovrete stirare e piegare.

Considerate quindi lo spazio dove riporre (e aprire) l’asse da stiro, i cesti del bucato e le mensole con i prodotti per la pulizia.

 

Come arredare una lavanderia nascosta

Come arredare una lavanderia

Non tutti hanno la fortuna di poter adibire un angolo della casa a lavanderia. Quindi come fare?

Le soluzioni salva spazio ci sono, e risultano anche estremamente pratiche.

La soluzione migliore è quella di nasconderla… in un armadio.

Ovviamente non parliamo di un armadio vero, ma di allestire una nicchia nel muro o un sottoscala con tutti i prodotti e gli elettrodomestici per il lavaggio dei capi, chiusi da un’anta su misura.

In questo modo sarà possibile nascondere la lavanderia, organizzandola in modo intelligente ed economico.

Rivedete ogni angolo della casa, e approfittate di ogni nicchia nascosta. A volte le lavanderie più belle e interessanti si nascondono in luoghi insospettabili!

 

Come organizzare la lavanderia in un monolocale

Come arredare una lavanderia

Per chi abita in un monolocale spesso il problema non è capire come arredare una lavanderia… ma dove collocarla!

Spazi stretti e angusti, poche stanze e metratura ridotta possono farci optare per una lavatrice ultra slim o una lavatrice posizionata nel balcone di casa.

Ma a volte possiamo sfruttare lo spazio anche nei punti più insoliti, come all’interno della cucina o nell’armadio della camera da letto.

L’importante è inserire la lavatrice (o l’asciugatrice, se l’avete) all’interno di un’anta chiusa, in modo da nasconderla alla vista.

Calcolate bene gli spazi e cercate lavatrici slim o ultraslim, in grado di inserirsi all’interno di una mensola senza problemi.

 

Come arredare una lavanderia sfruttando lo spazio al centimetro

Come arredare una lavanderia

Per chi desidera sfruttare ogni centimetro disponibile esistono soluzioni estremamente efficaci.

Prima di tutto è possibile incolonnare lavatrice e asciugatrice, abbattendo lo spazio della metà.

Nello spazio recuperato è possibile adibire una serie di mensole dove collocare detersivi, ammorbidenti, smacchiatori e tutti i prodotti necessari per il lavaggio dei capi.

Procuratevi dei cestini e suddividete i prodotti per tipologia: sarà più semplice trovarli anche quando saranno molto in alto.

Un altro consiglio è quello di procurarvi una scaletta da appendere al muro, in modo da permettervi di raggiungere con facilità tutti i prodotti.

L’asse da stiro chiudetelo e posizionatelo verticalmente in una nicchia sul muro: in questo modo riuscirete a organizzare lo spazio nel migliore dei modi.

Un'altra soluzione è quella di nascondere la lavatrice e l'asciugatrice nelle zone non utilizzate. 

In questo modo è possibile sfruttare mensole, ripieni, ante della cucina inutilizzate e tanti altri spazi. 

Non sempre è necessario utilizzare una stanza adibita a lavanderia: il più delle volte è possibile adattare lo spazio in base alle nostre esigenze specifiche.  

 

 

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)