Codice Colore dei Cavi Elettrici e Tubi: Guida e Norme

Pubblicato: 15/02/2019 09:00:00
Categoria: Elettricisti per Passione

Chi lo dice che il mondo dell'elettricista è grigio e noioso? Al contrario, se c'è una cosa che non manca è proprio il colore. Oggi infatti parliamo dei colori dei fili elettrici e dei tubi che li contengono. Un po' come il pittore con la sua tavolozza, anche l'elettricista da colore ai suoi impianti elettrici seguendo un codice colore tratto da norme obbligatorie o consigliate, fondamentali per fare un lavoro in sicurezza che non lasci spazio a rischi futuri.

codice colore dei cavi elettrici e tubi: guida e norme

In questo articolo scoprirete il codice colore regolamentato dalla norma italiana (Legge n. 46 del 5 marzo 1990) e che vi consigliamo di seguire qualora foste interessati all'acquisto di cavi e/o tubi da sostituire nel vostro impianto.

Tra le varie ragioni per cui è importante seguire tale codifica oltre che la sicurezza di chi sta operando su di un impianto, c'è il fatto che sono regole utilizzabili a livello internazionale, in più rende il tutto omogeneo quando si mira alla connessione di sezioni diverse di un cablaggio. 

Codifica Colore Cavi Elettrici

Partiamo quindi dai colori dei cavi elettrici veri e propri regolamentati dalla norma del CEI-UNEL 00722

Negli impianti relativamente semplici ci ritroveremo a maneggiare dei colori in base alla funzione del filo. Il più pericoloso è denominato la fase, che è appunto il cavo che trasporta la corrente e che è solitamente nero, anche se può avere altri colori come il marrone e il grigio

Troveremo poi il neutro che quando è a riposo non trasporta corrente ed è di colore blu/azzurro.

Infine, abbiamo la messa a terra che è ha come funzione quella di scaricare a terra qualsiasi dispersione presente nell'impianto preservando quindi il nostro impianto e la nostra incolumità. Esso è di colore giallo verde

Codice Colore Tubi

Detto ciò, all'interno di un'impianto è possibile trovare altri colori, quelli dei tubi prottettivi che contengono i cavi che abbiamo appena descritto. Ancora una volta il colore determina l'uso e la funzione del tubo, in base anche all'impianto di cui fanno parte

In questo caso pur esistendo dei consigli normativi all'interno della Guida CEI 64-100/2 che propongono determinati colori per i tubi, essi non sono obbligatori. Ciò che è invece obbligatorio è che ciascun tubo riporti il nome del costruttore, venditore o marchio di fabbrica, e marchio di identificazione del prodotto.

Detto ciò torniamo alla codifica colori consigliata. 

Codice Colore dei Cavi elettrici: guida e norme

Ovviamente un impianto fondamentale all'interno di qualsiasi edificio, sia esso pubblico o privato, è quello elettrico, cioè quello che vi permette di accendere la luce e di avere delle prese funzionanti. Esso necessita di un tubo all'interno del quale passeranno solo ed esclusivamente cavi elettrici. Il colore del tubo è nero e vi consigliamo di posizionarne più di uno anche se vuoto, potrebbe servirvi in futuro.

Nel tubo marrone passano solitamente l'impianto di sistemi antintrusione, allarme o soccorso

Il verde e il bianco vengono utilizzati nell'impianto telefonico, satelllitare e di trasmissione dati. Sono intercambiabili, tuttavia, in Italia soprattutto sembra ci sia una preponderanza per l'uso del verde. Che scegliate l'uno o l'altro, trattandosi di impianti con funzioni diverse, consigliamo vivamente di utilizzare più di un tubo.  

Adopererete un tubo azzurro nel caso in cui stiate gestendo un impianto citofonico e videocitofonico, un sistema di cui tutte le nostre case sono dotate e che quindi in fase lavori incontrerete per forza.

Infine, incontrerete il colore viola nel momento in cui sarete interessati alla creazione di un impianto di diffusione di segnale audio. In altre parole, utilizzate questo colore per la diffusione sonora, passaggio di cavo HDMI, o impianto di filodiffusione.

In generale, qualsiasi sia il colore, mettete un tubo in più da lasciare vuoto nel caso vi servisse in futuro. E ricordate sempre di staccare la corrente quando siete alle prese con fili elettrici e impianti vari!

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)