Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

9 Cose da Non Fare Dopo un Tatuaggio

Da: marilyn - Categoria: Dimensione Tatuaggio

Siete appena usciti dal tattoo studio orgogliosi e fieri di esservi finalmente fatti il tatuaggio che tanto avevate desiderato? Ottimo, congratulazioni!

Ora, la vostra pelle avrà bisogno di qualche settimana (circa 3 o 4) per guarire e rigenerarsi. In questo periodo ci sono delle cose che sarebbe meglio evitare per aiutare la cura del tatuaggio, dunque, abbiamo pensato di stilare una lista delle 9 cose da non fare con tatuaggio appena fatto.

tatuatore - cosa non fare dopo un tatuaggio

Acqua

Cominciamo dall'acqua. L'umidità danneggia un tatuaggio ancora in fase di guarigione, ecco perchè se volete favorire la cura di un tatuaggio appena fatto dovreste aspettare almeno un paio di settimane prima di immergere la zona tatuata.

Attenzione: anche se diciamo di evitare l'acqua, bisognerà comunque mantenere un livello minimo di igiene e pulizia!

Insomma, è chiaro che in quelle 3-4 settimane dovrete lavarvi. Dovrete farlo però facendo attenzione a non sottoporre il tatuaggio a troppa umidità. Un getto d'acqua di pochi secondi non avrà alcuna conseguenza sul tatuaggio e vi permetterà di stare in pubblico.

Se siete nuotatori o vi siete decisi a farvi tatuare proprio nel periodo estivo, vi sarà richiesta un po' di pazienza in più.

Dal punto di vista chimico, infatti, sia l'acqua della piscina che quella naturale, salata o dolce che sia, contengono elementi che possono essere aggressivi sulla pelle ferita. Inoltre, un contatto con l'acqua di mare o di lago, entrambi contenenti diversi tipi di batteri, rende la parte tatuata più vulnerabile alle infezioni.

State alla larga dall'acqua per un po', cosi da prevenire un eventuale infezione del tatuaggio. La vostra tra pelle vi ringrazierà!

doccia tatuaggio

Sole

Un'altra cosa da non fare è lasciare il vostro tatuaggio, ancora in fase di guarigione, in esposizione al sole. Tale accorgimento viene spesso sottovalutato, tuttavia, il sole è una delle cause principali dello scolorimento precoce dei tatuaggi, ancora di più quando si tratta di uno appena fatto.

In più, lasciare la pelle troppo a lungo al sole potrebbe risultare nella formazione di vesciche che potrebbero inficiare il look della vostro tatuaggio e in generale della vostra pelle.

Ricordatevi di applicare sempre la crema solare prima dell'esposizione. In questo modo garantirete una vita più lunga al vostro tatuaggio.

Rimuovere la protezione troppo presto

Prima di uscire dallo studio, il vostro tattoo artist avrà provveduto ad applicare una copertura che protegga il vostro tatuaggio da particelle che si trovano nell'aria e che potrebbero facilmente entrare nella ferita ancora fresca.

Solitamente, si tiene la pellicola per almeno un paio d'ore, tuttavia, è importante che ascoltiate il vostro tatuatore e le sue indicazioni, assicurandovi di non rimuovere la protezione prima di quanto vi è stato precisato.

Ricoprire il tatuaggio

Una volta tolta la protezione, il vostro tatuaggio è pronto a respirare quindi non tentate di ricoprirlo nuovamente. Perché la pelle guarisca è necessario che il tatuaggio sia il più asciutto possibile. Ricoprirlo impedirebbe alla pelle di respirare e andrebbe a creare umidità, con una maggiore probabilità di infezione batterica.

Sudorazione eccessiva

Sudare troppo nelle prime settimane vuol dire che la vostra pelle avrà sempre un eccesso di umidità che fondamentalmente ripropone il problema della formazione di batteri, dunque se siete amanti delle saune o di training intensi, vi consigliamo di fare pausa per almeno 2-3 settimane.

via GIPHY

Grattare via la crosta

Grattare la crosta di qualsiasi ferita è sbagliato a prescindere ma sicuramente dovreste evitare di farlo con quella del vostro tatuaggio. La pelle per rigenerarsi crea delle croste che poi cadono da sole quando la pelle non ha più bisogno di protezione. Grattarle via potrebbe portare ad un prolungamento del processo di guarigione quindi cercate di tenere le mani a posto!

Rasatura

Se la location del vostro tatuaggio è una zona che normalmente rasereste come ad esempio ascelle, gambe o viso, dovrete essere pazienti ed aspettare che la pelle sia guarita. Quindi, donne mettete in conto di dover essere leggermente più villose per qualche settimana. La lama potrebbe grattare via le croste troppo presto ostacolando il processo di guarigione. Aspettate che le crosticine siano cadute via, da quel momento in poi non dovreste avere problemi a passare il rasoio.

tatuaggio sul viso

Abbigliamento attillato

Con un tatuaggio appena fatto bisognerebbe evitare di indossare abiti che vestano in modo troppo aderente, questo perché la pelle non riuscirebbe a respirare, dunque a guarire. Inoltre, in base al materiale (sintetico soprattutto) potreste facilitare la sudorazione e con essa la formazione di batteri, ostacolando il processo di guarigione.

Per le prime settimane dovreste cercare di utilizzare un vestiario ampio, oversize che permetta alla pelle di respirare, magari privilegiando l'uso di materiale delicato e leggero come il cotone.

Uso di saponi profumati

Per lavare il vostro tatuaggio appena fatto, evitate di utilizzare detergenti profumati. Le profumazioni possono irritare l'area sensibile della vostra pelle, dunque optate per saponi non profumati e antibatterici almeno per le prime settimane, lavando il tatuaggio almeno un paio di volte al giorno per la prima settimana.

Ecco le 9 cose da non fare per curare un tatuaggio appena fatto! Se riuscirete ad evitare di fare queste cose, la vostra pelle avrà un processo di guarigione più veloce e il vostro tatuaggio avrà una durata maggiore!

 

Condividi

Aggiungi un commento