3 Trucchi per pulire la lavatrice e mantenerla in salute

Pubblicato: 07/03/2018 12:34:15
Categoria: Profumo di Pulito

pulire lavatrice

Pulire la lavatrice è un compito che cerchiamo sempre di rimandare, fino ad arrivare al punto in cui è necessario chiamare un tecnico.

Ricordiamoci però che una lavatrice pulita e igienizzata si traduce in un bucato più fresco e profumato; non solo, pulire la lavatrice in maniera regolare aiuta a mantenere il nostro elettrodomestico in salute, allungandogli la durata della vita.

Ecco 3 trucchi per organizzare al meglio la pulizia della nostra lavatrice, risparmiando tempo e fatica.

Primo trucco, 2 volte l'anno: segnare sul calendario la pulizia del filtro

Una delle pulizie davvero necessarie è quella del filtro.

Segniamo sul nostro calendario un avviso ogni sei mesi, in modo da poterci organizzare ritagliando qualche minuto del nostro tempo.

La cosa più importante da fare è controllare i tubi di carico e di scarico dell'acqua: il primo posizionato tra il muro e la lavatrice, il secondo posizionato nella parte frontale e riparato da un piccolo sportello, generalmente sotto l'oblò.

Per prima cosa chiudiamo gli impianti idraulici della casa e stacchiamo la spina della lavatrice; in seguito posizioniamo dei secchi in corrispondenza dei tubi, per evitare di versare l'acqua ancora presente negli scarichi.

Ora inizia l'operazione vera e propria: girate delicatamente in senso antiorario la manopola di accesso al filtro, ricordandovi di fare attenzione perché potrebbe cadere parecchia acqua.

Svitate completamente il filtro e una volta estratto potrete pulirlo da eventuali residui: potrete trovare applicazioni degli abiti, fazzoletti, piccoli oggetti e qualsiasi altro accessorio sfuggito dalle tasche.

Una volta pulito completamente il filtro potrete sciacquarlo con un po' d'acqua, per poi riposizionarlo avvitandolo in senso orario.

Questa operazione (se effettuata almeno una volta l'anno) vi garantirà un perfetto funzionamento della lavatrice, evitando ingorghi o spiacevoli allagamenti in casa.

pulire filtro lavatrice

Secondo trucco, 1 volta al mese: pulire la lavatrice con aceto e bicarbonato

Il secondo trucco è quello che dà i risultati più immediati e visibili: disinfettare la lavatrice una volta al mese garantisce infatti capi veramente puliti e soprattutto profumati. Se la vostra lavatrice puzza o emana odori fastidiosi di muffa e umidità, sarà sufficiente fare un ciclo di lavaggio a vuoto con aceto e bicarbonato per tornare ad avere capi nuovamente profumati.

Questa economica operazione è davvero semplicissima da fare, e basta ripeterla una volta al mese per avere dei risultati eccezionali sul bucato.

Sarà sufficiente versare nel cestello della lavatrice i seguenti “ingredienti”:

  • 2 litri di aceto bianco (preferibilmente aceto di alcool, più economico e dal profumo delicato)

  • 1 litro di acqua

  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio

Se lo desiderate potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale per profumare, ma non è necessario.

Non preoccupatevi per l'odore di aceto, sparirà completamente durante il lavaggio.

Una volta versato tutto nel cestello, avviate un programma di lavaggio ad alte temperature (oltre i 60°C), che sia il più lungo possibile: potenzierà l'effetto della pulizia!

Se invece non avete tempo di pulire la lavatrice con questo rimedio della nonna affidatevi a prodotti efficaci, in grado di igienizzare a fondo la lavatrice neutralizzando i cattivi odori. 

Uno dei prodotti più validi sul mercato è Napisan Igienizzante Lavatrice, in grado di disinfettare a fondo la lavatrice eliminando sporco e cattivi odori.

Terzo trucco, 1 volta a settimana: usare l'anticalcare

eliminare calcare

Molto spesso si sottovalutano i danni di un acqua troppo dura, che è una condizione comune a quasi tutte le zone d'Italia.

A parte qualche piccola zona alpina e una fascia occidentale nella Sardegna, l'acqua italiana è generalmente piena di calcare.

Utilizzando una piccola dose di anticalcare (come Calgon Hygiene Plus Gel, un anti-calcare con azione igienizzante) è possibile rallentare efficacemente il deterioramento della nostra lavatrice, eliminando allo stesso tempo gran parte del lavoro di pulizia che altrimenti saremmo costretti a fare.

In questo caso basta aggiungere una piccola dose di prodotto nel nostro cestello per il detersivo, secondo le indicazioni presenti sulla confezione.

Questa piccola precauzione vi consentirà di gestire il vostro bucato con maggiore serenità, risparmiandovi pulizie inutili e manutenzioni superflue.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

 (con http://)